Menu
Cerca
dpcm

Al vaglio dietrofront del Governo sugli spostamenti a Natale

L'apertura dell'Esecutivo agli spostamenti riguarderebbe soprattutto i piccoli comuni

Al vaglio dietrofront del Governo sugli spostamenti a Natale
Cronaca 10 Dicembre 2020 ore 15:25

Sembra che da Bruxelles, il primo Ministro Giuseppe Conte si sia consultato brevemente con i capigruppo della maggioranza al fine di aprire un dibattito su una delle norme più discusse contenute nell’ultimo Dpcm, gli spostamenti tra comuni nelle giornate clou delle festività.

Governo apre agli spostamenti a Natale

Il premier incontrerà i capi delegazione al suo rientro in Italia, sembrerebbe che l’intenzione possa essere alleggerire le restrizioni alla mobilità, che attualmente vedrebbero impossibile – salvo urgenti necessità – abbandonare il comune di residenza nelle giornate del 25-26 dicembre 2020 (Natale e Santo Stefano) e primo gennaio 2021 (Capodanno). La limitazione agli spostamenti, anche in zona gialla, è stato uno dei punti più controversi del Dpcm natalizio, che ha sollevato un vivace dibattito tra i cittadini e un pressing costante da parte dell’opposizione. L’apertura dell’Esecutivo  agli spostamenti riguarderebbe soprattutto i piccoli comuni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli