Il caso

Alex Scardavilli, da Pino Sanguineti allo staff di Gian Alberto Mangiante

Affiancherà la giunta a titolo gratuito come esperto in affari sociali

Alex Scardavilli, da Pino Sanguineti allo staff di Gian Alberto Mangiante
Cronaca Chiavari - Lavagna, 27 Novembre 2020 ore 10:36

Alex Scardavilli entra, a titolo gratuito, nello staff del sindaco di Lavagna Gian Alberto Mangiante come esperto in materia di affari sociali.

Il caso

“Ringrazio il primo cittadino per l’incarico assegnatomi – dice – sono molto contento di poter far parte della giunta, metterò tutto il mio impegno per dare un contributo nel buon operato nell’ambito sociale”.

Scardavilli, 36 anni, è stato consigliere comunale di maggioranza con delega a Cultura e Cimiteri durante la giunta dell’ex sindaco Pino Sanguineti. Ex coordinatore dei giovani di Forza Italia a Lavagna, Scardavilli oggi è presidente dell’associazione culturale Stella Polare e portavoce del movimento civico “Lavagna per tutti”.

Critici Guido Stefani e Aurora Pittau, consiglieri di minoranza di Officina Lavagnese, i quali dicono di “non comprendere le motivazioni che spingono il sindaco a contornarsi di figure che svolgono attività di volontariato per affiancare gli assessori o i consiglieri delegati ed il personale comunale preposto allo svolgimento delle varie attività”.

Poi l’affondo.

“Ci permettiamo anche di esprimere perplessità – concludono i due – viste le passate esperienze di Scardavilli: molto vicino all’ex sindaco e deputato Gabriella Mondello, nonché consigliere nella giunta Sanguineti, sciolta per infiltrazioni mafiose”.

Controreplica di Scardavilli:

“Certe persone preferiscono continuare a lavorare sulle bugie piuttosto che sul bene comune. Insinuazioni striscianti non si addicono certamente ad una amministrazione comunale che, riconosco, nel principio di discontinuità non ha avuto e neppure vuole avere alcun rapporto, anche solo interlocutorio, con giunte precedenti. Confido, comunque, che la volontà di portare un po’ di serenità sia superiore ad imbarazzanti viltà”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità