Allerta arancione, saltano gli eventi della Riviera

Scatta la prima grande allerta meteo dell'autunno: in città chiusi parchi pubblici, cimiteri, impianti sportivi

Allerta arancione, saltano gli eventi della Riviera
Cronaca Chiavari - Lavagna, 22 Settembre 2019 ore 08:31

Gran parte delle manifestazioni ed eventi previsti per oggi nel Levante sono stati annullati in vista dell’allerta arancione che scatterà a partire dalle 9 di questa mattina e proseguirà sino alla mezzanotte. Da quelli nell’entroterra come la giornata dei mestieri antichi e moderni che si doveva tenere a Favale o Medioevo e Mistero a Borzonasca, a quelli delle città costiere, primo fra tutti il Chiavari In Cosplay, che avrebbe dovuto avere proprio oggi il suo apice ma la cui conclusione è stata necessariamente anticipata a ieri sera.

Egualmente, in città, come a Rapallo, Santa Margherita e Recco tra le altre, restano chiusi per precauzione i luoghi pubblici come parchi, giardini, cimiteri, impianti sportivi. A Recco il Sindaco Gandolfo ha anche disposto l’interdizione delle attività presso la biblioteca di via Ippolito d’Aste, dei centri anziani di via del Parco e di Polanesi, delle attività di nautica e di balneazione, vietando contestualmente anche l’accesso a moli, scogliere ed arenili.

Insomma, Levante immobile nell’attesa di quella che viene considerata la prima vera perturbazione autunnale, che potrebbe portare notevoli moli di precipitazioni diffuse e – al contrario di quelle temporalesche ma passeggere tipiche dell’estate – soprattutto persistenti, in grado di accumulare millimetraggi importanti. Non è per altro escluso che lo stato di allerta venga prolungato oltre la mezzanotte: i meteorologi Arpal, infatti, monitoreranno l’evoluzione della situazione ed aggiorneranno di conseguenza previsioni e misure di allerta.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli