Allerta meteo modificata e prolungata

Allerta meteo modificata e prolungata
Cronaca Chiavari - Lavagna, 31 Ottobre 2018 ore 12:16

La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’allerta meteo per piogge diffuse e temporali modificata, prolungata ed emanata da ARPAL.

Tigullio: Allerta gialla fino alle 16 di domani, giovedì 1 novembre

Ecco il dettaglio zona per zona:

ZONA A (TUTTI I BACINI): GIALLA fino alle 18 di OGGI, MERCOLEDI’ 31 OTTOBRE, POI ARANCIONE fino alle 16 di DOMANI, GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE

ZONA B (TUTTI I BACINI): ARANCIONE fino alle 16 di DOMANI, GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE

ZONA C (TUTTI I BACINI): GIALLA fino alle 16 di DOMANI GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE

ZONA D (BACINI PICCOLI E MEDI): ARANCIONE fino alle 16 di DOMANI GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE

ZONA D (BACINI GRANDI): GIALLA fino alle 18 di OGGI, MERCOLEDI’ 31 OTTOBRE, poi ARANCIONE fino alle 16 DI DOMANI GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE

ZONA E (BACINI PICCOLI E MEDI): ARANCIONE fino alle 6 di DOMANI GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE, poi GIALLA fino alle 16

ZONA E (BACINI GRANDI): GIALLA fino alle 18 di OGGI, MERCOLEDI’ 31 OTTOBRE, poi ARANCIONE fino alle 6 di DOMANI, GIOVEDI’ 1 NOVEMBRE, quindi GIALLA fino alle 16.

LA SITUAZIONE: nella prima parte della giornata precipitazioni, generalmente deboli, hanno interessato l’imperiese, il savonese e la parte più occidentale della provincia di Genova. Tra mezzanotte e le 11 cumulate massime di 30.8 millimetri al Colle del Melogno e Montenotte Inferiore, 28.4 a Monte Settepani, 25.4 a Bolsine (con un rovescio da 7.2 millimetri in 15 minuti), tutte località nel savonese.
Questi primi fenomeni sono frutto della fase pre frontale legata alla perturbazione atlantica attesa, tra la serata e le prime ore della notte, sulla nostra regione. Il suo passaggio interesserà tutta la Liguria, da Ponente a Levante, con piogge diffuse, rovesci e temporali che localmente potrebbero essere di forte intensità. I primi segnali di miglioramento, da Ponente, nella mattinata di domani.
Ovviamente, visto quanto accaduto nei giorni scorsi, grande attenzione va riservata a mare e vento. Per quanto riguarda il mare è atteso in crescita fino ad agitato in serata, localmente molto agitato al largo con rischio di mareggiate un po’ su tutte le coste. Già da domattina ci sarà un decremento del moto ondoso fino a poco mosso in serata. Va sottolineato che si tratterà, comunque, di un fenomeno non paragonabile a quello vissuto tra lunedì e martedì. Il vento sarà forte da Sud Est con successivi rinforzi di burrasca anche da Est ma il calo, già a partire dalla mattinata di domani, giovedì, sarà rapido.
Ricordiamo la suddivisione per zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sitowww.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

In allegato: la cartina della Liguria con le zone coinvolte nell’allertamento, la scansione oraria dell’allerta.

Per informazioni Federico Grasso 348 085 7237, Andrea Lazzara 349-6201977

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli