Allerta neve e gelo siberiano in arrivo, la Protezione Civile mette in guardia i Comuni

Dalla notte fra domenica e lunedì le temperature crolleranno ben al di sotto dello zero, dalla Regione arriva l'avvertimento per i Comuni a prepararsi per le criticità

Allerta neve e gelo siberiano in arrivo, la Protezione Civile mette in guardia i Comuni
Valli ed entroterra, 22 Febbraio 2018 ore 14:02

Maltempo, allerta neve in Liguria: in arrivo perturbazione di origine artica e la Protezione Civile ligure scrive a tutti i comuni: «Monitorate i servizi essenziali, le infrastrutture e prestate eventuale assistenza alla popolazione».

La Liguria si prepara all’arrivo del gelo

La morsa di gelo pronta ad abbattersi sull’Italia, giungerà anche in Liguria a partire da domenica. Prima di allora sulla regione si verificheranno piogge e nevicate tipiche di un contesto invernale, che potranno formare la base di possibili gelate diffuse.

Anche oggi è scattata l’allerta neve (gialla) per l’entroterra. Da domenica l’afflusso di aria fredda farà precipitare la colonnina di mercurio sotto lo zero su tutta la regione, con valori molto negativi nell’entroterra e gelate diffuse anche in costa. Una situazione che sembra destinata a protrarsi per più giorni e che la Protezione civile della Regione Liguria ha segnalato con lettera a tutti i Comuni. L’invito che giunge da Piazza De Ferrari è di adottare tutte le misure necessarie per garantire l’eventuale assistenza alla popolazione.

L’assessore regionale alla Protezione civile ha invitato tutti gli Enti anche a verificare le condizioni di operatività delle proprie infrastrutture e dei servizi ai cittadini e a mettere in atto tutte le misure necessarie. Nella lettera, il Dipartimento regionale raccomanda ai Comuni di seguire costantemente gli aggiornamenti previsionali di ARPAL e gli eventuali messaggi di allerta.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: