Cronaca
Autobus

AMT, oggi sciopero: gli orari garantiti. Nei giorni scorsi verifiche intensive a Genova e Chiavari

I dettagli

AMT, oggi sciopero: gli orari garantiti. Nei giorni scorsi verifiche intensive a Genova e Chiavari
Cronaca Chiavari - Lavagna, 11 Ottobre 2021 ore 07:19

Settimana di verifiche intensive da parte del personale di AMT. I controlli ad alta visibilità si sono svolti a Genova e a Chiavari. Intanto oggi lunedì 11 ottobre giornata di sciopero.

Lo sciopero di oggi lunedì 11 ottobre

Le Organizzazioni sindacali CUB Trasporti, USB Lavoro Privato di Genova e O.r.S.A. Trasporti Autoferro Tpl Genova hanno comunicato la loro adesione allo sciopero generale di 24 ore dei settori privati e pubblici, indetto dai sindacati di base per l’intera giornata di oggi lunedì 11 ottobre 2021.

Per quanto riguarda AMT Genova - servizio provinciale:
- il personale viaggiante si asterrà dal lavoro per l’intera giornata, il servizio sarà garantito nelle due fasce: dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 17.00 alle 20.00;
- il personale delle biglietterie si asterrà dal lavoro dalle 9.00 alle 16.30.

I controlli dei giorni scorsi

Gli agenti, impegnati a presidio della rete di trasporto pubblico, hanno operato sia in divisa che in borghese per diversificare le tipologie di intervento e rendere sempre più efficace l’azione di controllo.

Oltre ai vari controlli a Genova, giovedì 7 ottobre si è svolta anche una verifica intensiva a Chiavari. 6 gli agenti AMT impegnati al pomeriggio, dalle 13.00 alle 18.00 a presidio delle linee 4, 5, 11, 13, 15, 31 e 98. I VTV hanno controllato 603 passeggeri. Le sanzioni emesse sono state 20, per un tasso di evasione riscontrato pari al 3,3%.

 

“Anche questa settimana abbiamo proseguito la nostra attività di verifica, sia tramite la verifica ordinaria quotidiana sia tramite queste verifiche intensive - dichiara Marco Beltrami, presidente di AMT - I risultati sono in linea con i dati storici e ci segnalano che un’area di intervento è sicuramente l’evasione serale. Definiremo specifici piani per affrontare questo aspetto dell’evasione”.

Le attività di controllo, ordinaria ed intensiva, proseguiranno nelle prossime settimane in maniera capillare sul territorio, sia urbano che provinciale.