Menu
Cerca
Chiavari

Anche a Chiavari il Rotary dona i buoni spesa

120 buoni alimentari da 30 euro l’uno per i cittadini chiavaresi in difficoltà, donati dal Rotary Club Chiavari-Tigullio e dal Rotary Club Rapallo-Tigullio

Anche a Chiavari il Rotary dona i buoni spesa
Cronaca Chiavari - Lavagna, 28 Novembre 2020 ore 15:08

Rotary Club Chiavari e Rapallo donano 120 buoni per la spesa al Comune di Chiavari.

Anche a Chiavari il Rotary dona 120 buoni spesa

Questa mattina, alla consegna presso la sala del consiglio comunale, erano presenti il sindaco Marco Di Capua e l’assessore ai servizi sociali Fiammetta Maggio, per il Rotary Club Chiavari Marco Delucchi Baroni, Franco Cavagnaro e Andrea Biggio, mentre per il Rotary Club Rapallo Alessandro Moracchioli e Pier Enrico Dall’Orso.

«Un progetto che unisce i cinque club della riviera di levante, coordinati dal distretto 2032 del basso Piemonte e della Liguria, e che ci ha permesso, in un momento di emergenza sanitaria e sociale come questo, di fornire un aiuto concreto alle persone chi si trovano in situazioni di difficoltà – spiegano Marco Delucchi Baroni e Alessandro Moracchioli, rispettivamente presidente del Rotary Club Chiavari-Tigullio e del Rotary Club Rapallo-Tigullio. Siamo riusciti a contattare il gruppo Basko, che si è dimostrato subito molto disponibile, e ci ha permesso di perfezionare l’operazione. Insieme siamo riusciti a raccogliere a livello distrettuale circa 40 mila euro, ogni club ha a disposizione un importo di circa 7 mila per provvedere ad azioni mirate sul territorio. Un’idea vincente e pratica per sostenere le persone più bisognose ed aiutare il Comune nelle sue azioni: sono 120 i buoni da 30 euro ciascuno che si possono spendere presso i punti vendita Basko di Chiavari e San Salvatore, con la possibilità di essere riutilizzati più volte fino al completo esaurimento del credito».

«Un grande ringraziamento ad entrambi i Rotary Club perché lo sforzo che hanno fatto per aiutarci ad aiutare è veramente importante. Nei prossimi giorni, insieme agli uffici dei servizi sociali, ci appresteremo a distribuire le tessere alimentari alle famiglie che già sappiamo essere in stato di bisogno, con meno freni e vincoli rispetto a quelli ministeriali», dichiara Fiammetta Maggio, assessore ai servizi sociali del Comune di Chiavari.

Chiude il primo cittadino Marco Di Capua: «Un gesto concreto di sensibilità e solidarietà per i cittadini chiavaresi in difficoltà a causa dell’emergenza legata all’epidemia da Covid-19, contributi che andranno a sommarsi a quelli già messi in campo dall’amministrazione comunale per la morosità incolpevole, per i contributi agli affitti, per gli sconti tari e per i buoni spesa ministeriali che andremo a consegnare nei prossimi giorni, per un totale di circa 146 mila euro. Il mio sentito ringraziamento ai presidenti e ai consigli direttivi del Rotary Club Chiavari e Rapallo».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli