Cronaca

Anche il Levante ligure coinvolto nella festa di San Francesco

Rapallo, Carasco, San Colombano Certenoli e Sestri Levante parteciano alle celebrazioni

Anche il Levante ligure coinvolto nella festa di San Francesco
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 03 Ottobre 2017 ore 12:41

Il 4 ottobre è la festa di San Francesco: anche diversi Comuni del Levante ligure coinvolti nelle celebrazioni per la festa del patrono d'Italia, previste per il 3 e 4. La Liguria pronta a donare 500 litri d'olio e ad accendere la lampada votiva.

La Liguria dona 500 litri di olio votivo

Prendono il via questo pomeriggio (3 ottobre) le celebrazioni per la festa di San Francesco, patrono d’Italia, ad Assisi, alla presenza del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e degli assessori regionali Sonia Viale, Marco Scajola, Ilaria Cavo, Giacomo Giampedrone, Stefano Mai e dei Comuni liguri. Una cerimonia molto sentita che riveste un particolare significato in quanto sarà la Regione Liguria a donare 500 litri di olio votivo e ad animare la festa di San Francesco, sia oggi che domani, mercoledì 4 ottobre.

Per il Levante ligure ci sono Rapallo, Carasco, San Colombano Certenoli e Sestri Levante

Le celebrazioni prenderanno il via questo pomeriggio alle 16.15 con il ritrovo delle istituzioni liguri in piazza Garibaldi, a fianco della Basilica di Santa Maria degli Angeli, dove è prevista la presenza dei sindaci di diversi Comuni liguri, tra cui Genova, La Spezia, Savona, Rapallo, Lerici, Arnasco, Rocchetta Vara, Brugnato, Cairo Montenotte, Taggia, Busalla, Carasco, San Colombano Certenoli, Sestri Levante, Finale Ligure, Zignago.

Il programma della giornata

Oggi alle 16.30 le delegazioni di tutti i Comuni si incontreranno con la municipalità di Assisi, per dare vita, alle 17, ad un corteo con tutti i gonfaloni, da piazza Garibaldi fino all’interno della Basilica. Toccherà ai gonfaloni di Regione Liguria e del Comune di Genova a salire sull’altare e disporsi a sinistra, mentre tutti gli altri si fermeranno nel transetto. Alle 17.30 è previsto l’inizio dei Vespri solenni. Dopo l’omelia Regione e Comuni offriranno un dono sul luogo del “transito” dove è avvenuta la morte di San Francesco. Regione Liguria offrirà una lanterna in filigrana, mentre il Comune di Genova porterà in dono un cesto di prodotti tipici. Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti offrirà alcune piante di ulivo che verranno piantate nel chiostro della Basilica. Sarà monsignor Luigi Palletti, vescovo della Spezia a celebrare quest’anno la cerimonia.

Domani mercoledì 4 ottobre altra giornata

Domani, mercoledì 4 ottobre alle 8.15, tutte le autorità si incontreranno nel Palazzo del Comune di Assisi per lo schieramento dei gonfaloni dei Comuni. Alle 8.30 il sindaco di Assisi Stefania Proietti incontrerà il sindaco di Genova Marco Bucci e il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti per lo scambio di doni. Alle 9.30 il custode del sacro convento, Padre Mauro Gambetti, accoglierà le autorità per la celebrazione solenne presieduta dal cardinale, l'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco, alla presenza del presidente del consiglio Paolo Gentiloni. Durante la celebrazione, sarà il sindaco di Genova Marco Bucci a recarsi a lato dell’altare per offrire una brocca d’oro di olio ligure e accendere la lampada votiva. Durante l’offertorio il sindaco Bucci offrirà anche un cesto di prodotti tipici e il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, con un gesto simbolico, offrirà il restauro della tela del pittore Nicola Nasini, ad opera del Laboratorio di restauro della Regione Liguria.

 

(Nella foto, la delegazione ligure che sta partecipando alle celebrazioni per la Festa di San Francesco ad Assisi).

 

Per le altre notizie clicca qui

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter