Cronaca
Associazione Partigiani d'Italia

Anpi Chiavari, dimissioni in massa

Lasciano i loro incarichi Maria Grazia Daniele (presidente Anpi Chiavari), Roberto Pettinaroli (vice presidente vicario), Francesca Perri (vice presidente), Cristina Pitruzzella (segreteria e coordinamento) e Giorgio Getto Viarengo (membro del Comitato di sezione e storico dell’associazione)

Anpi Chiavari, dimissioni in massa
Cronaca Chiavari - Lavagna, 01 Agosto 2022 ore 11:44

Colpo di scena all'Anpi Chiavari, si dimettono dai loro incarichi  Maria Grazia Daniele, la presidente,  Roberto Pettinaroli, vice presidente vicario, Francesca Perri, vice presidente, Cristina Pitruzzella, segreteria e coordinamento e Giorgio Getto Viarengo, membro del Comitato di sezione e storico dell’associazione.

Ecco perché

Le motivazioni delle dimissioni sono spiegate in questo modo:

"L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la posizione assunta dalla presidenza nazionale di Anpi su questo tema e il dibattito interno che ne è seguito, hanno prodotto conseguenze anche a livello periferico.

I sottoscritti dirigenti della sezione Anpi Chiavari “Paolo Castagnino Saetta” hanno espresso (nell’ambito del Comitato di sezione, l’organo direttivo dell’associazione) la loro contrarietà rispetto alla linea tenuta dalla presidenza nazionale, ritenuta ambigua (almeno all’inizio) nell’attribuzione delle responsabilità di questa tragedia, e contraddittoria nel momento in cui sostiene il diritto all’autodifesa del Paese aggredito, contestando però la legittimità dell’invio allo stesso di aiuti militari. Si tratta di una questione di fondo, che attiene ai valori costitutivi dell’associazione, alla sua identità composita e pluralista e al diritto di poter esprimere pubblicamente idee e posizioni diverse rispetto a quelle ufficiali. Un’associazione che (lo ha ribadito anche l’ultimo congresso nazionale) non è un partito con le sue dogmatiche verità e ha, invece, un’anima plurale, dove coesistono sensibilità diverse; un’associazione che deve tendere ad aprirsi sempre di più all’esterno e al mondo associativo che si riconosce nella difesa dei valori costituzionali.

Dopo aver constatato che una parte almeno equivalente dei componenti il Comitato di sezione e lo stesso presidente provinciale si trovavano su posizioni inconciliabili con le nostre, e nell’impossibilità di continuare a rappresentare all’esterno una linea che non ci sentiamo di condividere, abbiamo deciso, sia pure con grande travaglio e rammarico, di rassegnare le dimissioni dagli incarichi di responsabilità che ci erano stati assegnati. Anche alla luce di perplessità affiorate in seno al Comitato di sezione su alcune iniziative portate avanti a livello locale e sul modo stesso di intendere il ruolo dell’Anpi.

Siamo consapevoli che il lavoro svolto in questi due anni di impegno sia stato importante, come testimoniano le molteplici iniziative promosse, la crescita sensibile del numero di iscritti (aumentati in due anni del 266 per cento) e il ritrovato interesse del tessuto culturale e sociale della città nei confronti dell’associazione.

Associazione della quale continueremo a fare parte, in attesa che l’assemblea dei soci venga convocata e possa a sua volta esprimersi, dando il proprio contributo al dibattito. Desideriamo ringraziare tutti gli iscritti dell’Anpi di Chiavari, tutte le istituzioni, le scuole e le associazioni che in questi due anni sono stati al fianco di Anpi Chiavari nell’organizzazione di tante iniziative".

Maria Grazie Daniele, Presidente Anpi Chiavari
Roberto Pettinaroli, vice presidente vicario
Francesca Perri, vice presidente
Cristina Pitruzzella, segreteria e coordinamento
Giorgio Getto Viarengo, membro del Comitato di sezione e storico dell’associazione

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter