Menu
Cerca

ANVA Tigullio: «Importante il ritorno della Fiera di San Sebastiano»

Soddisfazione per il ritorno della fiera dopo lo stop obbligato l'anno scorso

ANVA Tigullio: «Importante il ritorno della Fiera di San Sebastiano»
Rapallo - Santa Margherita, 25 Gennaio 2019 ore 16:09

Il Coordinatore Confesercenti Tigullio Enrico Castagnone (in foto) e il rappresentante ANVA per il Tigullio Daniele Mignacca commentano il ritorno della Fiera di San Sebastiano a Rapallo.

ANVA Tigullio: «Importante il ritorno della Fiera di San Sebastiano»

Nel 2018 la Fiera di San Sebastiano non si svolse, riepiloga ANVA Tigullio, a causa dei lavori per il nuovo depuratore e altre problematiche che si erano accavallate, tra cui l’allora nuova normativa in materia di sicurezza e antiterrorismo, generando gravi problematiche per gli operatori, nonostante il lavoro di ANVA e Confesercenti Rapallo. L’impegno con gli operatori fu quello di ritornare nel 2019. Così è stato anche se il percorso è stato tutt’altro che semplice.

«Grazie ad un enorme lavoro della Polizia Municipale, con la quale abbiamo da sempre collaborato, – esordisce Enrico Castagnone, Coordinatore Confesercenti Tigullio – si era individuata già ad Aprile 2018 l’area su cui si sarebbe dovuta svolgere la Fiera, ma per lavori dovuti a rotture impreviste e slittamento dei tempi dei cantieri di altre aziende, gli spazi indicati non sono stati per lungo tempo più fruibili, tanto che si era quasi arrivati al punto di dover rinunciare anche per quest’anno. Diamo atto che l’Amministrazione Comunale si è fortemente esposta per il ritorno della Fiera e con il lavoro della Municipale si è individuata l’attuale location».

«Esprimiamo una grande soddisfazione – afferma Daniele Mignacca, rappresentante ANVA per il Tigullio – perché domenica la Fiera con 440 banchi coprirà un area che parte dalla rotonda così detta di “ Siggi “ e cioè dall’incrocio di Via Mameli con Viale Torino, fino alla passeggiata a mare. Un’estensione che ha raccolto pareri favorevoli anche tra i Commercianti della zona oltre ferrovia che vedono positivamente la creazione di flussi di passaggio anche nella loro zona, ridando vita a quanto avveniva già un tempo quando fiere e mercati di Rapallo interessavano il centro della città e non solo il versante mare».