Armato di tre coltelli ed una pistola giocattolo, fermato a Moneglia

Si tratta di un ungherese di 39 anni con pregiudizi di polizia: addosso, oltre a un piccolo arsenale, documenti ed altri oggetti sospetti

Armato di tre coltelli ed una pistola giocattolo, fermato a Moneglia
10 Novembre 2017 ore 19:14

Addosso un piccolo arsenale ed oggetti a dir poco sospetti: fermato e denunciato ieri sera a Moneglia.

Coltelli, pistola finta e documenti falsi

Il fermo è avvenuto ieri sera, in pieno centro in corso Libero Longhi, il cosiddetto viale “delle palme”, a Moneglia: l’uomo, un ungherese di 39 anni con pregiudizi di polizia, è stato trovato in possesso di un piccolo arsenale: tre coltelli a serramanico, una pistola giocattolo (privata del riconoscibile tappo rosso e dunque confondibile per un’arma vera), una bomboletta di spray urticante ed un bastone telescopico. Con sé anche svariati altri oggetti di cui non ha potuto saputo giustificare il possesso: due carte di credito intestate a cittadini stranieri ed una patente di guida intestata ad un napoletano, quattro sim card, due cellulari, due collanine d’oro e 525 euro in contanti. Materiale sequestrato e sospetto denunciato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità