Arpal monitora l'alga tossica nel Tigullio

Arpal monitora l'alga tossica nel Tigullio
Chiavari - Lavagna, 18 Luglio 2018 ore 10:30

Secondo Arpal sta aumentando in maniera esponenziale la presenza dell'alga tossica sulle coste del Tigullio.

Situazione sotto controllo nel golfo Paradiso

L'ostreopsis ovata, l'alga unicellulare che può diventare tossica nei periodi di intensa fioritura, preoccupa il Tigullio. Da Punta Chiappa a Punta Chiappe i tecnici di Arpal hanno registrato un numero di alghe per litro superiore al limite di 10mila. Allarme rientrato invece nel golfo Paradiso dove qualche settimana fa si era registrato un superamento a quota 22mila.