Menu
Cerca
Trasporti

Atp, il graduale ritorno alla normalità

Da lunedì 18 il servizio di trasporto locale sarà riformulato

Atp, il graduale ritorno alla normalità
Cronaca Chiavari - Lavagna, 15 Maggio 2020 ore 10:46

L’obiettivo è quello di tornare gradualmente alla normalità. Atp Esercizio, che ha affrontato la fase del lockdown con tagli alle corse ma anche con l’avvio di nuove iniziative come il “Chiamabus” (che resterà), si prepara da lunedì prossimo, 18 maggio, a introdurre molte novità.

Novità

“La gestione di Atp in questa fase è stata impeccabile, perché c’è stato un equilibrio tra la necessità di salvare i conti, messi a dura prova dal crollo dei passeggeri durante la lunga Fase 1, e di avere un servizio pubblico – dichiara Claudio Garbarino, consigliere delegato ai trasporti per la Città Metropolita – con il presidente di Atp Enzo Sivori e in sintonia con il sindaco metropolitano Marco Bucci, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo”.

Da lunedì 18 il servizio di trasporto locale sarà riformulato in vista di un totale impiego delle risorse chilometriche previste (9 milioni di chilometri) nella prima metà di giugno :

“È un graduale ritorno alla normalità, tarando il servizio con le nuove esigenze di mobilità considerando anche i recenti limiti di portata dei mezzi, imposti nel rispetto del distanziamento sociale – puntualizza Andrea Geminiani, coordinatore generale di Atp –porteremo a regime le linee urbane 13 e  31 che collegano, a frequenza di 30 minuti, le tratte urbane di Lavagna, Chiavari, Carasco e Cogorno, integrate con linee costiere”.

Con la stessa decorrenza partirà un’importante sperimentazione estiva, studiata dal direttore di servizio, Roberto Rolandelli:

“Avremo collegamenti cadenzati extraurbani intervenendo sulle linee 25 e 15. La linea 25 Torriglia-Genova manterrà l’attuale numero di collegamenti per Genova (circa una decina al giorno); i bus  da Torriglia arriveranno a Bargagli per la coincidenza con la linea 15 (Chiavari-Fontanabuona-Genova). Con questa soluzione tecnica si potrà avere un collegamento continuo tra le due linee”.

Contestualmente si è data una frequenza cadenzata anche per la stessa linea 15.

Nel corso della prossima settimana sarà ripristinata la linea Serro-Testana-Recco, con cambi per Genova, Rapallo e Camogli. Permarrà il servizio a chiamata e gli agenti verificatori monitoreranno i livelli di carico per poter intervenire, nel caso in tempi brevi.

Ovviamente resta l’invito a seguire il sito aziendale o chiamare il numero 0185/373323, mentre per il Chiamabus resta il numero verde: 800499999.

Sempre da lunedì verrà incrementato  il servizio di sanificazione dei mezzi, affidato alla  Ecoclean Italia di Chiavari. I bus saranno igienizzati quotidiana nelle rimesse, con prodotti specifici a base di cloro e di sali quaternari di ammonio.

L’attività è ulteriormente intensificata durante lo svolgimento del servizio, con 8 operatori che raggiungono i veicoli ai capolinea durante le soste, per disinfettare le parti di contatto quali mancorrenti, pulsanti, maniglie, profilature sedili, sostegni, cruscotto, volante di guida. Da lunedì 18 maggio verrà inoltre avviata l’attività di sanificazione settimanale di tutto il parco con nebulizzazione di perossido di idrogeno al fine di garantire l’inattivazione di qualunque agente patogeno che possa depositarsi nelle zone difficilmente raggiungibili dagli operatori.

Da ricordare, infine, che per tutto il mese di maggio potranno continuare a viaggiare gratuitamente medici, infermieri e personale sanitario.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli