Chiavari

Attentato incendiario alla Croce Rossa di Chiavari

Rogo doloso, fortunatamente di contenute dimensioni, di fronte alla sede di via Gastaldi. Si tratta del luogo in cui i volontari si occupano della consegna dei pacchi viveri per le persone più vulnerabili durante l'emergenza sanitaria

Attentato incendiario alla Croce Rossa di Chiavari
Cronaca Chiavari - Lavagna, 24 Ottobre 2020 ore 15:10

Rogo nella notte presso la sede sociale della Croce Rossa Italiana del Comitato di Chiavari O.d.V. in via Aldo Gastaldi 3. Si tratta del luogo in cui i volontari si occupano della consegna dei pacchi viveri per le persone più vulnerabili.

Attentato incendiario alla Croce Rossa di Chiavari

Una notizia che ha dell'incredibile, visto a maggior ragione il bersaglio nei confronti del quale è davvero surreale poter immaginare asti, rivalità o volontà intimidatorie: ignoti hanno preso alcuni cartoni e appiccato il fuoco, riferiscono dalla Croce, danneggiando la saracinesca della sede sociale. «Un atto inaspettato - commenta con rammarico la Presidente della Croce Rossa di Chiavari Roberta Pennisi - che lascia con l’amaro in bocca. Un gesto vile contro i nostri volontari che, soprattutto in questo difficile periodo di emergenza causata dal Covid-19, si occupano delle persone più bisognose e, con ancor più impegno, lo fanno seguendo attentamente le direttive del Ministero della Salute». L’incendio è divampato intorno all’una di questa notte: i Vigili del Fuoco, giunti immediatamente sul posto, sono riusciti a spegnere le fiamme.

Il Comitato di Chiavari ha presentato denuncia contro ignoti auspicando di individuare dalle telecamere chi abbia compiuto l'assurdo gesto. «Del tutto ingiustificato – chiude la Presidente Pennisi - considerando che, oltre ai servizi ordinari, i nostri volontari si occupano delle persone in isolamento domiciliare. Il Comitato C.R.I. di Chiavari, come in tutta Italia, dall’inizio pandemia, ha messo in atto il circolo virtuoso di solidarietà e umanità chiamato “Il tempo della gentilezza - Emergenza Covid-19”. Si tratta di un servizio di assistenza alla popolazione in cui si consegnano farmaci e spesa a domicilio a persone fragili e in difficoltà. È possibile usufruire del servizio gratuito su prenotazione rivolgendosi al numero verde della Croce Rossa nazionale».