Auto nel dirupo del Penna, perde la vita Gerolamo Cuneo

L'uomo aveva 83 anni ed era molto noto per aver lavorato alla pasticceria Copello di Chiavari

Auto nel dirupo del Penna, perde la vita Gerolamo Cuneo
27 Agosto 2017 ore 14:37

L’allarme lanciato dalla famiglia nel non vederlo rientrare per pranzo nel primo pomeriggio di giovedì 24 agosto: tutto purtroppo inutile, poiché una volta individuato il luogo dell’incidente i soccorritori non hanno potuto far nulla per salvare la vita di Gerolamo Cuneo, 83 anni e molto rispettato all’interno della comunità locale.

L’auto di Gerolamo Cuneo è precipitata per 30 metri in un burrone, lungo il greto del torrente Penna

“Gimmy”, così veniva familiarmente chiamato, alla guida di una Seicento si era recato nella seconda casa di famiglia presso la località Zanoni a Borzonasca, partendo dalla sua residenza a Moconesi in Val Fontanabuona. Lungo il tragitto, tuttavia, la sua auto è uscita di strada precipitando per circa 30 metri in un dirupo lungo il torrente Penna, affluente dello Sturla, capovolgendosi nel volo che non ha lasciato scampo al guidatore. Ancora da stabilire le possibili cause dell’incidente, se dovute a un malore, una disattenzione o una tragica fatalità. Difficili i soccorsi, a cui hanno contribuito i Carabinieri di Borzonasca, i Vigili del Fuoco di Chiavari ed i sanitari del 118: i Vigili del Fuoco sono stati costretti a calarsi da terra nel burrone per intervenire sulla carcassa della vettura, poiché la fitta vegetazione aveva reso impossibile l’intervento dell’elicottero.

Cuneo era noto per aver lavorato molti anni alla storica pasticceria chiavarese Copello

Il lutto ha colpito sia la nativa Coreglia Ligure, paese d’origine di Cuneo, che i suoi due comuni di residenza di Moconesi e Borzonasca. Ma anche Chiavari, dove l’83enne aveva lavorato per decenni nella storica pasticceria Copello. Il corpo dell’uomo è stato trasferito all’obitorio di Lavagna, a disposizione dell’autorità giudiziaria per le indagini sulle cause del sinistro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità