Cronaca
gesti solidali

Avis, cento carabinieri donano il sangue

Sono circa 1.800 le persone che necessitano di trasfusione per poter sopravvivere

Avis, cento carabinieri donano il sangue
Cronaca Chiavari - Lavagna, 18 Maggio 2022 ore 15:09

A seguito della convenzione stipulata tra il Ministero della Difesa e l’AVIS, nei giorni scorsi è stato dato avvio ad una vasta campagna di raccolta sangue nei confronti di personale dell’Arma dei Carabinieri in servizio in Liguria.

Il bisogno di sangue, come sappiamo, non si ferma mai. Secondo le più recenti stime ogni giorno sono circa 1.800 le persone che necessitano di trasfusione per poter sopravvivere ed è per questo che l’Associazione si prodiga senza sosta per accrescere le proprie riserve del fondamentale elemento biologico, da distribuire a quei presìdi ospedalieri in terra ligure che ne hanno maggiore necessità.

Rispondendo così all’importante appello dell’AVIS, un centinaio di Carabinieri di ogni ordine e grado, provenienti dai vari reparti dell’Arma dislocati nell’ambito delle quattro provincie liguri, nell’arco di una settimana si sono portati presso le strutture sanitarie del Comando Legione CC “Liguria” (Caserma “Vittorio Veneto”, a Sturla), ove erano presenti anche i volontari medici/infermieri dell’Associazione, ed hanno responsabilmente effettuato una donazione di sangue, consapevoli di aver contribuito con il loro piccolo gesto a salvare la vita di tanti bisognosi sul territorio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter