Bagnasco e Cannata si invertono, ha inizio lo scambio dei sindaci

I due primi cittadini sono arrivati oggi nelle loro nuove città

Bagnasco e Cannata si invertono, ha inizio lo scambio dei sindaci
Rapallo - Santa Margherita, 15 Gennaio 2018 ore 12:23

Lo scambio dei sindaci ha inizio a Rapallo. Da oggi, lunedì 15 fino a giovedì 18 gennaio i primi cittadini si scambiano le rispettive poltrone: Bagnasco è atterrato ad Avola e Cannata, viceversa, ha preso il posto del suo omologo a Rapallo.

Lo scambio dei sindaci

All'areoporto di Fiumicino Bagnasco e Cannata si sono scambiati chiavi e auguri. L'esperimento non ha precedenti in Italia. I due giovani primi cittadini si sono stretti la mano di fronte a giornalisti e curiosi. E' possibile guardare il video QUI.

Nel frattempo Cannata è arrivato a Rapallo, la sua nuova città. Ad accoglierlo in areoporto a Genova Pier Giorgio Brigati ed Anna Baudino. (Nella foto)

 

L'iniziativa scambio dei sindaci

L’idea, che viene realizzata per la prima volta in Italia, vedrà per l’appunto i sindaci scambiarsi per alcuni giorni - da lunedì 15 a giovedì 18 gennaio - le rispettive poltrone: Bagnasco volerà ad Avola e Cannata, viceversa, prenderà il posto del suo omologo a Rapallo. Molti, gli aspetti che accomunano i due primi cittadini. Anzitutto l’età (40 anni Bagnasco, 38 Cannata); e ancora, entrambi fanno parte del consiglio nazionale Anci, sono stati eletti sindaci alla guida di coalizioni formate da liste civiche e amministrano due città accomunate dal numero di abitanti (circa 30mila Rapallo, poco più di 31mila Avola) e dal fatto di essere affacciate sul mare. La differenza principale è la posizione: Rapallo al Nord Italia, nella Riviera ligure di Levante, Avola al Sud, in Sicilia, affacciata sulla costa ionica.