Cronaca
Chiavari

Banco di solidarietà, come aiutare

L'associazione si occupa di distribuire beni di primaria necessità alle famiglie in difficoltà

Banco di solidarietà, come aiutare
Cronaca Chiavari - Lavagna, 24 Marzo 2020 ore 16:11

Dopo l’appello della presidente del Banco di Solidarietà di Chiavari, parte la campagna per supportare l’associazione che da anni si occupa di distribuire beni di primaria necessità alle famiglie in difficoltà.

L'associazione si occupa di distribuire beni di primaria necessità alle famiglie in difficoltà

«Fare la spesa per chi non può permetterselo: è questo l’invito che mi sento di veicolare a coloro che, in sicurezza da casa, possono dare una mano a chi mensilmente riceve dal Banco il pacco utile a completare il proprio fabbisogno alimentare. Sono 100 i nuclei familiari assistiti e, a causa dell’emergenza sanitaria e sociale che stiamo vivendo, l’associazione non può fare affidamento sull’intero gruppo di volontari e neppure sulle raccolte dei supermercati locali. La colletta ha un grande valore di condivisione che, unito all’azione sociale, testimonia quanto sia necessaria la solidarietà alle persone e alle famiglie in difficoltà, tramite un semplice gesto – spiega l’assessore Fiammetta Maggio, impegnata nella distribuzione a domicilio –  È possibile aiutare il Banco di Solidarietà di Chiavari facendo la spesa online nei supermercati che offrono tale servizio, chiedendo di consegnare la merce direttamente al magazzino del banco sito in via Parma, accordandosi per la consegna contattando il numero 3884022656; oppure effettuando un bonifico sul numero Iban IT4W0303231950010000001510 Bds Chiavari c/c Banca Credem. I prodotti che potete acquistare sono legumi, tonno, sughi e passata di pomodoro, caffè, olio d’oliva, biscotti. In questi giorni complicati, stiamo facendo il possibile per non far mancare il pasto a chi ne ha più bisogno e per aiutare i volontari nella consegna a domicilio».