Cronaca

Bandiere Arancioni, 15 borghi in Liguria: tra questi c'è Santo Stefano d'Aveto

E' l'unico Comune nel genovese. La cerimonia nazionale a Genova stamattina lunedì 22 gennaio

Bandiere Arancioni, 15 borghi in Liguria: tra questi c'è Santo Stefano d'Aveto
Cronaca Valli ed entroterra, 22 Gennaio 2018 ore 15:10

Tra 15 i borghi della Liguria che il Touring Club Italiano nel triennio 2018-2020 ha confermato Bandiera Arancione, compare anche Santo Stefano, unico nel genovese.

La Bandiera Arancione, riconoscimento del Touring Club Italiano

La Bandiera Arancione è il riconoscimento  consegnato ai Comuni dell'entroterra con meno di 15mila abitanti che si distinguono per un'offerta turistica di eccellenza e un'accoglienza di qualità. Un riconoscimento che dal 1998 il Touring Club attribuisce, dopo una severa selezione, ad alcuni piccoli centri dell’entroterra che riescono a sviluppare il proprio potenziale turistico: su ca 9.000 Comuni italiani sono solo 227 quelli che possono vantare la Bandiera Arancione, di cui 15 in Liguria fra i quali, unico genovese Santo Stefano d’Aveto.

Stamattina a Palazzo Ducale sindaci premiati

Si  è svolta stamattina, lunedì 22 gennaio, a Genova la cerimonia nazionale delle Bandiere Arancioni. A Palazzo Ducale, nell’elegante Sala del Maggior Consiglio, sono stati annunciati i Comuni meritevoli della certificazione del Touring Club Italiano per il triennio 2018-2020. Dal 1998 TCI seleziona e certifica attraverso il programma territoriale Bandiere Arancioni i borghi eccellenti dell’entroterra Italiano.  Località a “misura d’uomo” con meno di 15.000 abitanti, luoghi speciali, magari ancora poco conosciuti, dove la sostenibilità ambientale, la tutela del territorio, il patrimonio artistico-culturale, la qualità dell’accoglienza si uniscono per regalare autenticità al viaggio. Presenti per l'occasione i sindaci dei Comuni, insigniti del marchio di qualità turistico-ambientale del TCI.

I 15 Comuni premiati della Liguria

I 15 Comuni premiati della Liguria sono Airole, Apricale, Dolceacqua, Perinaldo, Pigna, Seborga e Triora a Imperia, Brugnato, Castelnuovo Magra, Pignone e Varese Ligure a La Spezia, Castelvecchio di Rocca Barbena, Sassello e Toirano a Savona e Santo Stefano d'Aveto a Genova.

La premiazione quest'anno è tornata in Liguria dopo 20 anni

"La premiazione è tornata in Liguria, dove tutto è cominciato, dopo 20 anni, l'idea di valorizzare i borghi dell'entroterra è una delle ricette per il successo del nostro Paese. - commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -. Il turismo in Italia negli ultimi anni è cresciuto, ma non ai ritmi che meriterebbe, oggi sfruttiamo motivi geopolitici seri, la nostra offerta turistica è molto più frastagliata sul territorio rispetto a Parigi o Londra, le bandiere arancioni lo dimostrano".