Menu
Cerca
L'ipotesi

Book Your Beach propone ai Comuni una soluzione

La prenotazione alla spiaggia libera nel caso di nuove limitazioni anche nel periodo estivo

Book Your Beach propone ai Comuni una soluzione
Cronaca Chiavari - Lavagna, 12 Maggio 2020 ore 10:57

Come sarà, nonostante il Covid 19, la prossima imminente stagione balneare, se le disposizioni di distanza sociale continueranno ad essere in vigore?

L’ipotesi

I soci dell’applicazione “BookYourBeach”, Pietro OnetoMatteo MazziniRoberta DadamoMatteo Subet e Luca Colombi, nei prossimi giorni presenteranno una proposta agli amministratori comunali del comprensorio, proponendo una valida soluzione al problema.

“Offriamo il nostro prodotto e proponiamo soluzioni anche per le spiagge libere”

Se la pandemia e le normative non termineranno con la fase 2, sarà doveroso, presunibilmente, quantificare le presenze nelle spiagge sia libere che a pagamento, magari con accessi regolati, anche a numero chiuso.

“La nostra App è rivolta tuttora agli stabilimenti balneari ma possiamo aiutare i comuni a regolare anche le spiagge libere, sempre nel caso in cui il Governo vorrà regolare le spiagge anche durante il periodo estivo – hanno spiegato i soci dell’applicazione -. Noi siamo pronti a qualsiasi evenienza; se le regole nazionali lo permetteranno i Comuni o chiuderanno le spiagge libere del tutto o dovranno per forza monitorarle”.

Altra questione importante, infatti, è come riusciranno gli enti locali a far rispettare la distanza sociale, soprattutto nelle spiagge libere della riviera.

A breve incontri con le amministrazioni comunali del comprensorio BYB si è messa a disposizione di tutti gli enti regionali e nazionali, per studiare una soluzione concreta per le spiagge libere.

“BYB permette al cliente di prenotare a distanza il lettino e di arrivare quando vuole al mare con la certezza di avere il proprio posto a disposizione. Al tempo stesso, permette al gestore di avere una vetrina on line e di avere sempre ben chiaro il quadro di prenotazioni, posti liberi e di posti occupati. La prenotazione e il pagamento on line del lettino permette di evitare assembramenti alla cassa all’ingresso; fa in modo che il cliente possa decidere di arrivare al mare all’orario che vuole; mostra al gestore il quadro chiaro degli spazi che avrà occupati durante la giornata con conseguente decisione di accettare o meno altri ingressi”.

«Il nostro portale è a disposizione dei Comuni» I cittadini, dunque per l’Estate 2020 volendo potranno prenotarsi il posto anche nella propria spiaggia libera di fiducia. Da definire con le amministrazioni le modalità:

“Siamo in contatto con diversi Comuni del comprensorio – concludono i soci -. Non sarà facile ma noi abbiamo messo a disposizione il portale. Il primo passo sarà, per ogni Comune, prendere la metratura degli spazi e indicare il limite massimo di accessi, nel rispetto delle distanze. Passo ulteriore, poi: la “prenotazione” da parte del cittadino, con BYB che darà una sorta di voucher gratuito da “smarcare”, accedendo alla spiaggia. Il progetto è in fase embrionale, ma ci stiamo lavorando”.

Come era nata BYB – BookYourBeach Vincitrice della prima edizione di “Chiavari Crea Impresa” nel 2017 nella sezione Turismo, il contest per startup organizzato da Wylab e dal Politecnico di Milano, la start up specializzata nel turismo balneare nacque per prenotare direttamente dal proprio cellulare il lettino e l’ombrellone presso il proprio stabilimento balneare. Nelle ultime settimane ha registrato un aumento del 70% delle richieste dagli operatori del settore, venendo considerata come lo strumento più utile per attirare servizi e turismo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli