Menu
Cerca
Nelle carceri

Brunetto e Piana (Lega): sovraffollamento a Marassi. Il 60% dei detenuti è straniero

Ad aver pesantemente influito la chiusura del carcere di Savona, secondo i consiglieri. Finora nessun positivo a Genova

Brunetto e Piana (Lega): sovraffollamento a Marassi. Il 60% dei detenuti è straniero
Cronaca Chiavari - Lavagna, 26 Marzo 2021 ore 08:25

I consiglieri regionali della Lega Brunello Brunetto e Alessio Piana hanno visitato ieri il carcere di Marassi a Genova.

“Abbiamo constatato un sovraffollamento, causato anche dalla chiusura di Savona”

“Al momento, secondo quanto ci è stato riferito dalla direttrice, dal comandante della Polizia penitenziaria e dal medico responsabile sanitario, sono rinchiusi circa 620 detenuti contro i 450 della capienza prevista, di cui circa il 60% è straniero. Inoltre, il personale di Polizia penitenziaria risulta sotto organico. A fronte di questo sovraffollamento venutosi a creare a Genova anche a seguito della chiusura del carcere di Savona decisa dall’allora ministro Andrea Orlando, c’è pure la difficoltà nella gestione di persone con disturbi psichici”, dihicarano i consiglieri.

“Grazie agli operatori, è garantita dignità ai detenuti. Buona la gestione della pandemia”

“Ciò nonostante, abbiamo constatato l’alta professionalità degli operatori – sottolineano Brunetto e Piana- che, tra mille difficoltà, garantiscono nel miglior modo possibile condizioni compatibili con il rispetto della dignità umana. Abbiamo inoltre riscontrato una buona gestione della pandemia da coronavirus, che anche grazie all’avvio della vaccinazione per agenti, impiegati e detenuti, ha fatto sì che a oggi non risultino presenti dei positivi al Covid-19”.

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli