Liguria

Caccia al cinghiale estesa a tutto il mese di gennaio

"Raggiunto solo il 43% del contingente annuale previsto"

Caccia al cinghiale estesa a tutto il mese di gennaio
Cronaca Chiavari - Lavagna, 01 Gennaio 2021 ore 08:45

Le squadre di caccia al cinghiale della Liguria potranno proseguire la loro attività ancora per tutto il prossimo mese di gennaio.

La decisione

Questa attività si svolge nei periodi previsti dal calendario venatorio (per la stagione 2020/21, dal 4 ottobre al 3 gennaio) e fino all’abbattimento di un numero prestabilito di animali: si tratta del contingente annuale, previsto per questa stagione in 23.240 capi complessivi.

“In caso di mancato completamento del contingente previsto per la stagione in corso –spiega il vicepresidente e assessore alla Caccia Alessandro Piana – la legge regionale prevede che la caccia del cinghiale svolta dalle squadre possa proseguire nel mese di gennaio, fino al raggiungimento del numero massimo di abbattimenti possibile. I dati sugli abbattimenti effettuati, costantemente monitorati dagli uffici regionali, mostrano a fine dicembre una situazione fortemente ridimensionata rispetto alle stagioni precedenti, con una percentuale di cinghiali abbattuti, a livello regionale, di poco superiore al 43% del totale. La causa è chiaramente da attribuire alle giornate perse dalle squadre di caccia come conseguenza delle misure introdotte per contrastare il diffondersi della pandemia da Covid-19, in particolare per quanto riguarda le limitazioni agli spostamenti”.

“La prosecuzione dell’attività delle squadre di caccia al cinghiale, come previsto dalle norme regionali, potrà consentire un più efficace contenimento del numero di questo ungulati – conclude Piana – Si tratta della specie della nostra fauna che crea le maggiori criticità per l’agricoltura e per la sicurezza della circolazione stradale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità