La diciotenne morta

Camilla Canepa, la piastrinopenia trattata non adeguatamente al primo ricovero?

Su questo particolare si stanno concentrando le indagini dei Nas. Le linee guida Aifa prescrivono in caso di piastrinopenia dopo il vaccino trattamento con immunoglobine e steroidi

Camilla Canepa, la piastrinopenia trattata non adeguatamente al primo ricovero?
Cronaca Sestri - Val Petronio, 18 Giugno 2021 ore 09:22

Camilla Canepa fu dimessa dall'ospedale di Lavagna il 4 giugno con ancora le piastrine basse e solo dopo una notte di osservazione. Un particolare che fa pensare agli investigatori dei Nas, coordinati dai pm Francesca Rombolà e Stefano Puppo insieme all'aggiunto Francesco Pinto, che i medici non le somministrarono alcuna terapia come invece previsto dai protocolli.

La piastrinopenia trattata non adeguatamente al primo ricovero?

Le linee guida Aifa pubblicate il 26 maggio, prescrivono  infatti che in caso di piastrinopenia dopo il vaccino i pazienti debbano essere trattati con immunoglobine e steroidi.