Menu
Cerca

Camogli aderisce al programma Bandiera Lilla

Il progetto ha l’obiettivo di incrementare e migliorare l’accoglienza verso i turisti con disabilità visive, auditive, motorie e patologie alimentari, premiando e supportando quei Comuni che prestano una particolare attenzione a questo target.

Camogli aderisce al programma Bandiera Lilla
Cronaca Golfo Paradiso, 18 Maggio 2021 ore 09:47

La Giunta ha deliberato di aderire al programma “Bandiera Lilla 2021/2023”.
Il progetto “Bandiera Lilla”, nato nel 2012, si pone l’obiettivo di incrementare e migliorare l’accoglienza verso i turisti con disabilità visive, auditive, motorie e patologie alimentari, premiando e supportando
quei Comuni che prestano una particolare attenzione a questo target.
Per ottenere la Bandiera Lilla occorre sottoporsi a un iter di valutazione che analizza strutture esistenti e progetti finalizzati a rendere un comune sempre più accessibile, se pur nel rispetto della morfologia territoriale.

Il Comune di Camogli, da sempre sensibile a queste tematiche, si sta muovendo da tempo in questa direzione: dalle passate realizzazioni dell’ascensore da Largo Tristan da Cunha a via XX Settembre e dei
bagni pubblici accessibili ai disabili di Piazza Schiaffino, all’intitolazione della Terrazza delle Scuole a Louis Braille fino alle più recenti progettazioni della passerella pedonale di via Bettolo, dell’ascensore del Torrasco, dei servizi igienici per disabili alla Bocciofila Corzetto e della spiaggia dotata di servizi igienici, docce e spogliatoi e passerella per accesso al mare idonei anche per le persone con difficoltà motorie.

A corollario di questi progetti, si aggiunge l’importante comunicazione di Ferrovie dello Stato che, accogliendo la richiesta scritta dell’Amministrazione, è in fase autorizzativa per la costruzione di due
ascensori per l’accesso a entrambi i binari che dovrebbero essere ultimati entro fine anno.

Già iscritto al Rare (Registro delle Rampe Raccordate che comprende quei comuni che hanno scelto di ricordare alle imprese appaltatrici di lavori di asfaltatura l’obbligo di raccordare rampe e scivoli a regola d’arte per non ostacolare la mobilità delle persone con disabilità), il Comune ha scelto di aderire a questo progetto a seguito di una valutazione preliminare positiva nell’ottica di migliorare ulteriormente la qualità dei servizi offerti, compatibilmente con la conformazione territoriale.

Ottenere la Bandiera Lilla significherebbe infatti poter usufruire anche di altri vantaggi quali la promozione e la diffusione capillare delle  informazioni sui comuni Bandiera Lilla, il servizio gratuito di progettazione per risposta ai bandi di finanziamento e sconti su servizi di progettazione accessibile, trasporti e mobilità inclusiva che possono essere estesi anche ad altre tre categorie che vivono e operano sul territorio come ad esempio imprese del settore turistico, associazioni di categoria o di volontariato.