Cronaca
il caso

Carabinieri allontanati durante controllo, Nsc: "Reality show di pessima qualità"

Dura presa di posizione del Nuovo sindacato dei carabinieri contro l'episodio avvenuto ieri sera in una paninoteca a Taggia

Carabinieri allontanati durante controllo, Nsc: "Reality show di pessima qualità"
Cronaca 10 Gennaio 2022 ore 15:05

Dura presa di posizione del sindacato carabinieri contro l'episodio di ieri sera

"Ieri sera ad Arma di Taggia è andato in onda un “reality show” di pessima qualità che nemmeno la peggior Tv spazzatura in circolazione ci aveva finora offerto. Regista e miglior attore non protagonista è un soggetto verosimilmente inconsapevole delle conseguenze che deriveranno dalle proprie azioni, tra cui quella di divulgare illecitamente in rete e senza alcuna autorizzazione le immagini personali di carabinieri colpevoli unicamente di aver tentato di eseguire un controllo in materia di Covid-19".

Il Nuovo sindacato dei carabinieri interviene in maniera molto decisa su quanto accaduto, ieri sera, ad Arma di Taggia, dove il ristoratore Giuseppe Lo Iacono, titolare di una panetteria, ha allontanato due militari intervenuti per il controllo del green pass. "Operatori che ovviamente hanno evitato di scendere allo stesso infimo livello di discussione, i cui toni e termini si commentano da sé e ben ne qualificano la fonte - prosegue la nota del sindacato -. Ma ciò che più lascia perplessi in questa vicenda è l’assoluto spregio di norme elementari volte a salvaguardare la salute e l’incolumità di tutti in un momento purtroppo ancora difficoltoso e problematico, soprattutto per determinate categorie professionali".

"Coincidenza vuole che solo poche ore prima il Sindaco di Taggia avesse profeticamente dichiarato che chi non segue tali regole non è più furbo, ma soltanto una persona meschina che si approfitta del senso di responsabilità altrui. Si tratta invero di un episodio isolato al quale, evidentemente, si contrappone l’encomiabile collaborazione e il senso civico quotidianamente dimostrato dai cittadini della Provincia di Imperia e dagli esercenti che si attengono scrupolosamente alle disposizioni a tutela della collettività. Il Nuovo Sindacato Carabinieri come di consueto fornirà ai militari coinvolti ogni forma di assistenza e tutela legale nei procedimenti penali, civili e amministrativi inevitabilmente originati da tale vicenda".