Cronaca
spezzino

Carabinieri fanno annullare le multe a colleghi e amici spacciandoli per agenti sotto copertura: denunciati

Sono stati denunciati da alcuni membri dell'Arma che hanno condotto le indagini

Carabinieri fanno annullare le multe a colleghi e amici spacciandoli per agenti sotto copertura: denunciati
Cronaca Chiavari - Lavagna, 13 Ottobre 2021 ore 15:33

Facevano annullare le multe ricevute dai colleghi carabinieri, parenti o amici per eccesso di velocità, comunicando alla polizia locale del Comune interessato che il mezzo immortalato dall'autovelox era impegnato in attività di pedinamento sotto copertura. Così riuscivano a farsi annullare tutti i verbali.

La denuncia

Sono stati denunciati cinque carabinieri che, tra il 2014 e il 2018, avrebbero ripetuto lo stratagemma almeno sei volte nei comuni di Ameglia, Santo Stefano Magra e Sarzana. Sul registro degli indagati sono iscritti pure i nomi del suocero di un appuntato e di altri conoscenti. La notizia è stata resa nota dall'edizione spezzina del Secolo XIX. Il pm Rossella Soffio ipotizza a vario titolo i reati di falso e abuso d'ufficio. E' stata la stessa Arma a indagare sui cinque militari e i loro conoscenti.