Carasco

Carasco, 50 anni tra ristorazione e storia

L'anniversario della trattoria Pedun

Carasco, 50 anni tra ristorazione e storia
Valli ed entroterra, 03 Novembre 2020 ore 06:52

Cinquant’anni e non sentirli. Ma sicuramente vissuti, perché la Trattoria Pedun di Carasco è cresciuta di pari passo con la storia del paese.

Carasco

La data di nascita? Il 28 ottobre 1970.

“A fondarla mio papà Alessandro Casaretto – spiega Mara, la titolare – . Il “Pedun” è nato perché lui era conosciuto così: con il suo nome di battaglia da partigiano. Prima di aprire, quella che poi sarebbe diventata la trattoria, era un rustista, ma per ragioni di salute ha dovuto mollare il mestiere e, dopo alcuni lavori alla casa, è nato il ristorante”.

Inizialmente il Pedun faceva vendita al taglio: pizze nei tegamini e farinata. «Era un luogo di aggregazione tra amici – aggiunge –. Dopo qualche anno abbiamo cominciato a fare ristorazione». Da 31 anni la gestione è passata alla figlia Mara. «All’inizio c’eravamo io, mia sorella Carla, papà “Pedun” e mamma Rosa. Papà è morto nel 1993, la mamma il primo dicembre dello scorso anno. Questo ristorante era il loro sogno, ma poi con l’età non riuscivano più a seguirlo e al loro ritirito sono subentrata io». E nel tempo non sono mancati i vip:

“Ricordo a mangiare qui Crozza, i Trilli, Marco Predolin”, dice.

Non sono mancati neppure i momenti difficili:

“Ci sono stati, ma con l’aiuto delle mie figlie Erika e Ilaria sono sempre riuscita a superare gli ostacoli, continuando a crescere. Mio papà sarebbe orgoglioso e mia mamma lo era perché era felice che l’attività di famiglia proseguisse mantenendo le tradizioni in cucina”.

Il covid-19 ha momentaneamente sospeso le tante idee per i festeggiamenti:

“Ho pensato che offrirò spumante e torta a chi verrà a mangiare dal mercoledì 28 alla domenica 1 novembre; per la festa rimandiamo alla primavera quando si potrà stare all’aperto e celebrare i 50 in sicurezza”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità