Che fine ha fatto il progetto del prolungamento di viale Kasman?

Dopo diversi anni, di fatto, il progetto è congelato

Che fine ha fatto il progetto del prolungamento di viale Kasman?
Chiavari - Lavagna, 31 Marzo 2019 ore 16:10

Prolungamento di viale Kasman a Chiavari: a che punto siamo e qual è l’intenzione dell’attuale amministrazione guidata dal primo cittadino Marco Di Capua sull’eventuale realizzazione dell’opera?

Il progetto

Dopo diversi anni, di fatto, il progetto proposto, più di un decennio fa dall’allora sindaco Vittorio Agostino e dall’ex assessore ai lavori pubblici Giorgio Beaud è congelato. L’iter è fermo, e l’ultimo provvedimento adottato sull’opera è, e rimane, la firma dell’accordo di programma il 27 novembre 2013, dall’ex sindaco di Chiavari Roberto Levaggi, l’ex sindaco di Lavagna Giuliano Vaccarezza, l’ex sindaco di Carasco Laura Remezzano, il consigliere comunale di Cogorno Gino Garibaldi, l’ex commissario della provincia di Genova Piero Fossati e l’ex assessore regionale alle infrastrutture Raffaella Paita. Si parlava di un’ opera finanziata con 20 milioni di euro da Autostrade per l’Italia Spa che dopo la firma, doveva avviare la progettazione. Cinque anni e mezzo dopo, l’intenzione di Di Capua è quella di prendere visione del progetto, ma rimanda a qualsiasi decisione dopo le amministrative del prossimo maggio:

“Attendo le elezioni nei Comuni di Lavagna, Cogorno e Carasco per decidere insieme ai nuovi sindaci sul progetto intercomunale – dice -. Levaggi parlava del prolungamento alle elezioni del 2012 contro Agostino, mentre nel 2017 contro di me non ne ha fatto nemmeno alcun cenno. Perchè questo interesse dopo anni di silenzio?”.

Primo infatti a chiedere lumi sull’opera è stato l’ex sindaco Levaggi, insieme ai consiglieri Daniela Colombo e Silvia Garibaldi del gruppo “Noi di Chiavari”, presentando una mozione nel consiglio comunale del 12 marzo scorso:

“C’è uno studio di fattibilità e contatti già avviati con Autostrade che riguardano il collegamento della viabilità urbana con il casello di Lavagna, bypassando il Ponte della Maddalena. Soluzione che mitigherebbe notevolmente il rischio idraulico della zona. Ma tutto resta chiuso in un cassetto in maniera inspiegabile».

I consiglieri dunque, hanno chiesto al sindaco Di Capua che cosa abbia in mente per risolvere il problema del traffico nella zona:

“Chiediamo su questo fronte un maggiore impegno a tutta l’attuale amministrazione”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità