Chiavari al lavoro per diventare meta delle navi da crociera

Partito ieri il tavolo tecnico per verificare la fattibilità di rendere Chiavari meta delle crociere e delle grandi navi: «Disciplina complicata»

Chiavari al lavoro per diventare meta delle navi da crociera
Chiavari - Lavagna, 28 Febbraio 2018 ore 12:08

Chiavari meta delle crociere: dall'idea si passa allo studio tecnico.

Navi da crociera a Chiavari, è fattibile?

Ha preso il via ieri il tavolo tecnico attorno a cui si sono seduti il Sindaco Marco Di Capua, l'assessore al Turismo Giancluca Ratto, Presidente e vice di Marina Chiavari Pierluigi Piombo e Germano Tabaroni, con la Capitaneria di Porto, rappresentata dal comandante di Santa Margherita Antonello Piras e dell'ufficio marittimo cittadino Tommaso D'Auria. E Piras ha subito messo le mani avanti, come riporta il Secolo XIX di stamane: «Si è trattato di un incontro interlocutorio, in cui si è parlato delle discipline di settore e delle norme che lo regolano; è una materia complessa e per le navi da crociera servono piani di sicurezza specifici».

Ottimista però Di Capua, che conta il percorso che porterebbe i colossi del turismo del mare a Chiavari si possa portare a compimento. Occorrono regolamenti e verifiche sia a mare - misure antincendio e verifica delle rotte per non interferire coi pescatori, ad esempio - che a terra, dove per gestire l'afflusso imponente dalle navi da crociera occorrerebbero misure di viabilità specifiche.