Chiavari, altro sgombero dei senzatetto, questa volta in Colmata

Condizioni igieniche drammatiche dell'accampamento e pericoli per la sicurezza le motivazioni dell'ordinanza di sgombero

Chiavari, altro sgombero dei senzatetto, questa volta in Colmata
21 Ottobre 2017 ore 12:00

Sgombero effettuato questa mattina degli accampamenti e rifugi di fortuna in Piazza Giovanni Paolo II, in zona Colmata, a Chiavari.

Condizioni igieniche critiche e rischi per la sicurezza

L’ordinanza è stata firmata ieri, e l’intervento è partito già stamane: sgomberati i rifugi dei senzatetto e senza fissa dimora – in questo caso prevalentemente di origini rumene, spiega l’ordinanza – nell’area fra Piazza Giovanni Paolo II ed il mare. A motivare l’ordinanza del Sindaco Marco Di Capua tanto il formale divieto di accesso all’area quanto le critiche condizioni igienico-sanitarie riscontrate nei precedenti sopralluoghi della polizia: rifiuti, resti di fuochi destinati alla cottura di fortuna del cibo ed escrementi umani con esalazione di forti miasmi.

Oltre alla situazione igienica, anche i pericoli per la sicurezza fra le motivazioni dell’intervento: l’area è a pochi metri da un parcheggio pubblico, assai frequentato tanto in ore diurne quanto serali, anche da bambini, anziani e donne sole. L’intervento dunque effettuato in mattinata, che si concluderà poi con il ripristino delle recinzioni, nelle quali i senzatetto avevano aperto dei varchi per introdursi nell’area delimitata ed installarvi i loro rifugi di fortuna.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità