Cronaca
Vetrina sfondata

Chiavari, sfondata la vetrina di un supermercato

Potrebbe trattarsi di un atto vandalico oppure di un gesto dettato dalla disperazione

Chiavari, sfondata la vetrina di un supermercato
Cronaca Chiavari - Lavagna, 03 Aprile 2020 ore 09:47

A dare l'allarme ieri sera intorno alle 22.30 un cittadino residente della zona che ha trovato la vetrina del Carrefour di corso Valparaiso in frantumi.

Vetrina sfondata

Il testimone è passato davanti al supermercato, come succede quasi quotidianamente, e si è ritrovato davanti ai suoi occhi la vetrina sfondata. Gli autori del gesto però erano già fuggiti, probabilmente senza riuscire ad entrare nel supermercato. Il passante ha immediatamente fermato una pattuglia della guardia di finanza che stava attraversando la via in quel momento. Subito dopo ha allertato i carabinieri e il gestore del supermercato. Ora i militari stanno indagando per cercare di individuare gli autori del gesto.

Potrebbe trattarsi di un atto vandalico oppure di un gesto dettato dalla disperazione. L'emergenza sanitaria e le relative misure restrittive non solo pesano sul nostro sistema produttivo ma rischiano di far crescere il numero di indigenti.

"Con le misure restrittive per contenere il contagio e la perdita di opportunità di lavoro, anche occasionale, si aggrava la situazione e aumenta il numero di persone  - ha fatto sapere in questi giorni Coldiretti - costrette a chiedere aiuto per il cibo con la distribuzione di pacchi alimentari o nelle mense".

In Italia tra le persone più in sofferenza ci sono quasi 113.000 senza fissa dimora, oltre 225.000 anziani sopra i 65 anni, e 455.000 bambini di età inferiore ai 15 anni, che ricevono aiuti alimentari distribuiti con i fondi Fead attraverso l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea), grazie ad associazioni come Banco alimentare Roma, Banco delle opere di Carità, Caritas Italiana, Comunità di S. Egidio, Croce rossa italiana, Fondazione banco alimentare e Associazione sempre insieme per la pace.