Chiavari, un progetto per la riduzione dei ricoveri ospedalieri

Chiavari, un progetto per la riduzione dei ricoveri ospedalieri
Chiavari - Lavagna, 05 Settembre 2018 ore 12:26

Riparte a settembre il progetto regionale “Meglio a Casa” in trenta comuni dell’Asl4 per la riduzione dei ricoveri ospedalieri non indispensabili.

Attivo anche il comune di Chiavari sul progetto

Il progetto è rivolto prioritariamente ad anziani ultra 65enni e adulti con una grave situazione sanitaria, già ricoverati o che accedono al pronto soccorso: tale risorsa mira a garantire una risposta sociosanitaria che permetta una continuità assistenziale al momento delle dimissioni, offrendo il necessario supporto per evitare successivi ed inopportuni ricoveri.

La valutazione rispetto alla presenza delle caratteristiche sociosanitarie per l’accesso al progetto è garantita attraverso l’Unità Valutativa Geriatrica Ospedaliera dell’Asl4, all’interno del Nucleo di Assistenza Tutelare Temporanea (NATT). Del NATT fanno parte anche gli operatori individuati dal Comune di Chiavari che identificano l’assistente familiare e attivano la parte contrattuale per lo stesso. L’ individuazione della tipologia contrattuale viene effettuata sulla base delle esigenze della famiglia e delle caratteristiche specifiche della situazione e del domicilio.