Menu
Cerca

Chiodi sparsi davanti casa del sindaco di Cicagna, scatta la denuncia

Un atto intimidatorio verso Marco Limoncini? La rabbia del primo cittadino sui social network: "Fosse accaduto qualcosa alla mia famiglia, non avrei esitato a cercarti personalmente"

Chiodi sparsi davanti casa del sindaco di Cicagna, scatta la denuncia
Cronaca Valli ed entroterra, 01 Marzo 2019 ore 07:30

Chiodi artigianali sparsi davanti a casa del sindaco di Cicagna Marco Limoncini e nel parcheggio comunale: è scattata una denuncia contro ignoti ai Carabinieri.

“Spero che i Carabinieri riescano a risalire chi sei, perché meriti una bella punizione”

A denunciare l’accaduto è stato lo stesso primo cittadino di Cicagna sui social network ieri sera, giovedì 28 febbraio, che così ha riportato:

“… A Te che hai pensato di “Intimidirmi” o “Scoraggiarmi” con questo gesto Ignobile spargendo davanti all’entrata di Casa mia e nel Parcheggio comunale antistante un gran numero di Chiodi artigianalmente saldati tra loro e verniciati di nero per mimetizzarli con l’asfalto e con l’intento di crearmi danno, sappi che ho sporto denuncia ‘contro ignoti’ ai Carabinieri e conto riescano risalire a chi sei perché meriti una Bella Punizione! Mia moglie li ha scoperti in tempo, fosse accaduto qualcosa alla mia Famiglia non avrei esitato a cercarti personalmente!…”

Atto intimidatorio o altro, la denuncia è stata consegnata alle forze dell’ordine, in attesa di chiarezza.

Marco Limoncini
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli