Chiusura dei cantieri, Rapallo chiede celerità

Nel mirino, in particolare, i lavori in corso in via Maggiocco, nel tratto compreso tra via Ferraretto e il sottopasso ferroviario: un punto nevralgico per la viabilità cittadina

Chiusura dei cantieri, Rapallo chiede celerità
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 17 Giugno 2019 ore 14:50

Un impegno particolare e tempi certi per l’ultimazione dei cantieri – aperti sul territorio cittadino – per la posa delle tubazioni di collegamento al nuovo depuratore di località Ronco. E’ la richiesta avanzata dall’amministrazione comunale a Iren – Ireti durante la riunione che si è tenuta questa mattina in municipio a Rapallo.

 

Nel mirino, in particolare, i lavori in corso in via Maggiocco, nel tratto compreso tra via Ferraretto e il sottopasso ferroviario: un punto nevralgico per la viabilità cittadina. I tecnici di Ireti hanno comunicato che, salvo ulteriori contrattempi, entro la fine della settimana in corso il tratto stradale riaprirà alla circolazione con senso unico alternato. I ritardi – hanno spiegato i tecnici – sono stati causati dalla necessità di modificare i progetti iniziali per via di imprevisti continui: su tutti, una definizione poco chiara dei sottoservizi presenti al di sotto della sede stradale, che in quel punto hanno densità molto elevata.

 

In mattinata il sindaco Carlo Bagnasco, accompagnato dall’assessore ai Lavori Pubblici Filippo Lasinio e dall’assessore alla Polizia Municipale Franco Parodi ha poi effettuato un sopralluogo in loco assieme ai tecnici di Ireti.

 

«Quelli in corso sono cantieri molto complessi, propedeutici alla realizzazione del nuovo depuratore, opera che la città attendeva da cento anni – sottolinea il primo cittadino – Se però i lavori per la costruzione dell’impianto, che per altro stanno rispettando perfettamente il cronoprogramma, non incidono sulla viabilità cittadina, lo stesso non si può dire dei cantieri per la posa delle tubazioni, che invece creano inevitabili disagi. Per noi i cittadini e le loro esigenze sono la priorità. Ecco perché questa mattina abbiamo chiesto a Iren un impegno maggiore per accelerare le tempistiche, considerando anche che presto entreremo nel vivo della stagione estiva». Sulla necessità di rispettare i termini e avere tempi certi sulla chiusura dei cantieri hanno posto l’accento anche gli assessori Parodi e Lasinio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli