Cronaca
genova

Cibi avariati, chiusi dai Vigili 30 locali

Tra le cause più frequenti dei provvedimenti di chiusura cibi scaduti, assenza di acqua calda per l'igienizzazione dei locali, prodotti surgelati conservati in maniera impropria, insetti, carne lasciata per terra e poi servita

Cibi avariati, chiusi dai Vigili 30 locali
Cronaca Chiavari - Lavagna, 09 Marzo 2022 ore 14:31

Secondo il report della Polizia Locale di Genova, sono stati 30 i locali chiusi temporaneamente nell'ultimo anno per violazione delle norme igienico sanitarie, su 225 controlli, di cui 119 nel centro storico.

Le violazioni più frequenti

Tra le cause più frequenti dei provvedimenti di chiusura cibi avariati, assenza di acqua calda per l'igienizzazione dei locali, prodotti surgelati estratti dalle confezioni originarie e conservati in maniera impropria, insetti, carne lasciata per terra e poi servita. E sono solo alcune delle violazioni riscontrate.

"L'argomento è delicato - dice l'assessore alla polizia locale Giorgio Viale - perché il mancato rispetto delle più basilari regole può provocare problematiche anche serie nei consumatori, all'azione della Asl si affianca quindi quella degli agenti per una verifica costante e capillare". I casi che comportano la chiusura temporanea immediata degli esercizi commerciali riguardano cattiva conservazione degli alimenti, sporcizia nei locali in cui vengono prodotti e confezionati i cibi, presenza di insetti negli spazi in cui sono conservati.

"Non dimentichiamo anche la lotta alle frodi alimentari, cioè alimenti non conformi alle normative vigenti e di cui non si conosce la provenienza - aggiunge Gianluca Giurato, comandante della Polizia Locale di Genova -. Un reato che non solo va a toccare la salute del consumatore, ma crea anche danni economici ai produttori poiché si generano situazioni di concorrenza sleale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter