Cicagna, festa grande per il ritorno e l’incoronazione della Madonna

Il Cardinale Bagnasco ha celebrato il rito dell'incoronazione della Madonna dei Miracoli, dopo il suo restauro

Cicagna, festa grande per il ritorno e l’incoronazione della Madonna
Cronaca Valli ed entroterra, 15 Settembre 2019 ore 11:12

Stamane nel santuario di N.S. dei Miracoli a Cicagna ha fatto il suo ingresso l’immagine della Vergine, restaurata dal Laboratorio Regionale per il Restauro di Genova, alla presenza del Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo Metropolitano di Genova.

Cicagna, festa grande per il ritorno e l’incoronazione della Madonna

Durante la messa è stata incoronata l’immagine di Maria e del Bambino. Al termine la presentazione del restauro. La prima incoronazione della Madonna dei Miracoli avvenne il 14 settembre 1790 da parte del vescovo di Bobbio monsignor Fabbi, in quanto il cardinale di Genova era ammalato. Dopo il furto delle stesse e di molti altri oggetti di valore, da parte dei francesi, una seconda incoronazione avvenne il 14 settembre 1814 da parte del brillante arciprete di Cicagna Gerolamo Ferretto. Tra la notte del 26 /27 dicembre 1905, un altro furto spogliò la statua delle sacre corone, ma il 14 settembre del 1906, grazie ai contributi dei cicagnesi ivi residenti e di quelli andati nelle Americhe, si ripeté il solenne rito. Sempre lo stesso giorno inaugurarono la statua della Madonna di Antonio Canepa e la sua argentea cassa processionale, alla presenza del primo vescovo di Chiavari, monsignor Fortunato Vinelli. Stamane il cardinale Angelo Bagnasco ha ripetuto il significativo rito per la quarta volta nella storia travagliata della medievale statua della Madonna, appena restaurata e con le originali corone del 1906, riportate all’antico splendore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli