Ciclista investita da auto pirata a Carasco, grave al San Martino

Resta al suolo priva di conoscenza: intubata sul posto dai medici del 118, la ciclista è stata poi condotta in codice rosso al San Martino di Genova. Ad investirla sarebbe stata un'auto pirata

Ciclista investita da auto pirata a Carasco, grave al San Martino
18 Novembre 2017 ore 14:31

Ciclista investita sulla strada da Carasco a Mezzanego, in codice rosso al San Martino con l’elicottero dei Vigili del Fuoco.

L’intervento in soccorso della ciclista attorno alle 13:30

Grande dispiegamento di soccorsi attorno alle 13:30 nel primo pomeriggio di quest’oggi per intervenire in aiuto di una ciclista che è rimasta al suolo priva di conoscenza sulla strada fra Carasco e Mezzanego. Contrariamente a quanto inizialmente riportato (ossia un presunto malore), riferisce il personale della centrale del 118 che la donna, 60enne e residente a Favale di Malvaro, sarebbe stata investita da un’auto “pirata”, che non si è dunque fermata a prestare i soccorsi in seguito all’incidente.

Sul posto l’automedica del 118 ed i militi della Croce Bianca di Mezzanego, che hanno provveduto ad intubare la donna in attesa dell’elicottero “Drago” dei Vigili del Fuoco di Genova, che la hanno poi trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale San Martino. A fornire assistenza all’intervento dell’elicottero due camionette dei colleghi del distaccamento provinciale dei Vigili del Fuoco di Chiavari, assieme alla polizia locale ed ai Carabinieri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità