Cinghiale avvistato in stazione: avrà avuto il biglietto?

Il curioso avvistamento questa mattina a Rapallo

Cinghiale avvistato in stazione: avrà avuto il biglietto?
Rapallo - Santa Margherita, 30 Giugno 2018 ore 12:16

Per dipingere una parete grande ci vuole un pennello grande, recitava la pubblicità diventata un cult dei pennelli “Cinghiale”. Ma il loro omonimo avvistato stamane all’alba sui binari della stazione di Rapallo presumibilmente era lì per ben altra ragione che non prestare le proprie setole magari alla tinteggiatura delle pareti del sottopasso ferroviario rapallese talvolta imbrattate da qualche incivile. Le foto del curioso ospite hanno presto fatto capolino sul gruppo Facebook “Mugugno Rapallo” (che ringraziamo per averci concesso il loro utilizzo), suscitando ironia ed ilarità, ma anche tornando a testimoniare come il proliferare degli ungulati nel Tigullio, che soprattutto d’estate sempre più spesso si spingono verso le coste e nei centri urbani in cerca di cibo, sia un problema sempre più frequente. Lo è ad esempio anche nella val Petronio, o a Deiva Marina, dove da anni ormai le colonie di cinghiali scendono al tramonto persino in spiaggia a due passi dai bagnanti.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: