Menu
Cerca
Chiavari

“Clientela rispettosa delle regole”

Parla Bruno Sconamiglio, titolare di Ecostore

“Clientela rispettosa delle regole”
Cronaca Chiavari - Lavagna, 19 Maggio 2020 ore 12:55

Per alcuni negozi di “nicchia” il lockdown è stato molto più difficile rispetto agli altri. E’ il caso di Bruno Scognamiglio, titolare di Ecostore in via Millo, negozi di articoli per computer e stampanti che ha riaperto lunedì 4 maggio.

La testimonianza

“In questi primi giorni di riapertura direi che le cose vanno abbastanza bene, con la clientela che sta rispettando egregiamente le regole in vigore – racconta -. Certe volte siamo costretti a redarguire le persone che non indossano bene la mascherina, non coprendo correttamente le vie aeree. Stiamo cercando sempre di inculcare le persone al corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, per il rispetto di se stessi e degli altri, aiutando il prossimo in questo momento che è ancora di emergenza”.

Dai primi giorni, il calo di vendite si attesta sul 70% in meno per via del minore afflusso di clientela e di persone in giro:

“Il calo è confermato in questa prima settimana dalla riapertura e dall’avvio della cosidetta fase 2 – aggiunge Scognamiglio -. Abbiamo riaperto con una riduzione dell’orario di lavoro, non più sei giorni su sette alla settimana, ma solo quattro, dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e nel pomeriggio dalle ore 15 alle 18. La speranza è quella di riuscire ad uscire da questa situazione difficile per tutti il prima possibile”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli