Menu
Cerca
Il provvedimento

Commercio ambulante: la Regione sospende il vincolo presenze ai fini del rinnovo concessioni

L'Assessore Benveduti: “Giustificate causa Covid fino a fine emergenza”

Commercio ambulante: la Regione sospende il vincolo presenze ai fini del rinnovo concessioni
Cronaca Chiavari - Lavagna, 12 Marzo 2021 ore 15:58

La giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore al Commercio Andrea Benveduti, la delibera che consente ai Comuni di considerare “giustificate”, e quindi non conteggiabili ai fini della decadenza dell’autorizzazione, le assenze effettuate nei mercati e nelle fiere dagli esercenti di attività legate al commercio ambulante, a partire dal 31 gennaio 2020. “Le limitazioni agli spostamenti imposte per contrastare la diffusione del Covid – spiega l’assessore Andrea Benveduti – hanno determinato notevoli difficoltà agli operatori del commercio su aree pubbliche nel recarsi sulle varie piazze mercatali del territorio”.

Settore da salvaguardare in quanto fortemente penalizzato da pandemia

“Non tenere conto della situazione pandemica, risulterebbe oltremodo penalizzante per le attività di questo settore, già gravemente colpite a livello economico. Per questo motivo – aggiunge l’assessore – abbiamo ritenuto necessario salvaguardare le autorizzazioni e le concessioni di posteggio, regolate dal Testo unico in materia di commercio (L.R. 1/2007), attraverso un provvedimento che ne sospende la richiesta sino a fine emergenza Covid-19”.

“Questo intervento – conclude Benveduti – testimonia ancora una volta l’attenzione che Regione Liguria riserva a un settore che sul territorio conta più di 4 mila operatori. Sarà nostra cura, in tempi rapidi, affiancare a questa attenzione operativa, anche una nuova misura economica che conceda ristori di mille euro a chi non ne avesse ancora beneficiato negli scorsi provvedimenti”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli