Menu
Cerca
Rifiuti

Comuni del Tigullio, no all’appalto rifiuti assegnato senza gara

Tutti i Comuni hanno votato uno stesso documento. No anche da Bagnasco, sindaco di Rapallo e vicesindaco metropolitano

Comuni del Tigullio, no all’appalto rifiuti assegnato senza gara
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 30 Aprile 2021 ore 08:37

I Comuni del Tigullio dicono no all’appalto unico dei rifiuti assegnato ad Amiu senza gara come proposto dal sindaco Genova Marco Bucci, Sindaco della Città Metropolitana.

La discussione a Rapallo

L’argomento è stato introdotto dal sindaco Carlo Bagnasco che è anche vicesindaco della città metropolitana e da Andrea Rizzi consigliere delegato. Della materia e degli svantaggi che ne avrebbero i Comuni e i cittadini (anche in termine di pagamento Tari) si è parlato molto. Tutti i Comuni del Tigullio hanno votato uno stesso documento, un atto di indirizzo, che ha una importanza soprattutto politica per dire no all’appalto unico e senza gara. Tra gli interventi quelli di Mauro Mele, Isabella de Benedetti, Fabio Proietto, Eugenio Brasey, Giorgio Tasso, il vicesindaco Pier Giorgio Brigati, Mentore Campodonico, presidente del Consiglio che ha auspicato un voto unanime. E così è stato.

Tutti i Comuni del Tigullio hanno votato uno stesso documento

A Zoagli la pratica non ha ottenuto il voto del consigliere Mirko Mussi che auspica un servizio comprensoriale migliorativo.