Cronaca
Sanremo

Condannato a 5 anni per la tentata violenza sessuale ad Alena

Secondo l’accusa il tunisino avrebbe tentato di drogare e violentare la ragazza che, forse durante la fuga, è finita nel precipizio

Condannato a 5 anni per la tentata violenza sessuale ad Alena
Cronaca 04 Maggio 2021 ore 17:12

Condannato a 5 anni di reclusione Zied Yakoubi

Il tribunale collegiale di Imperia ha condannato a 5 anni, 1 mese e 10 giorni di reclusione: Zied Yakoubi, 34 anni, tunisino, accusato di tentata violenza sessuale, lesioni gravissime e cessione di stupefacenti (una dose di cocaina), nei confronti di Alena Sudokova, 25 anni, la studentessa tedesca di origine russa, che il 31 luglio del 2018 rischiò di morire, dopo essere rotolata e precipitata per una settantina di metri da un dirupo di Capo Nero, a Sanremo.

Il pm Barbara Bresci, nella requisitoria, aveva chiesto 8 anni. Inizialmente Yakoubi, attualmente latitante e sul quale è probabile che venga spiccato un ordine di cattura, venne accusato di tentato omicidio, ma successivamente all’interrogatorio (per rogatoria internazionale) della parte offesa, il capo di imputazione è stato modificato. Secondo l’accusa, in pratica, il tunisino avrebbe tentato di drogare e violentare la ragazza che, forse durante un tentativo di fuga, è finita nel precipizio. L’avvocato della difesa, Mario Ventimiglia, ha già comunicato che ricorrerà in Appello. Il Collegio era composto dai seguenti giudici: Laura Russo, Antonio Romano e Francesca Minieri.