sestri levante

Conferenza del sindaci per bilancio ASL, Ghio consegna un documento con priorità

Richieste e riflessioni da consegnare all'Assessore Regionale Viale e al Commissario ALISA Locatelli

Conferenza del sindaci per bilancio ASL, Ghio consegna un documento con priorità
Cronaca Sestri - Val Petronio, 27 Aprile 2020 ore 14:56

Il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, ha partecipato, questa mattina a Chiavari, alla Conferenza dei Sindaci per l’approvazione del Bilancio di ASL 4 con la Presidente del Distretto 16 Lucia Pinasco.

 

Nonostante il sindaco di Sestri Levante si sia astenuta nel voto degli ultimi bilanci poiché in disaccordo con le scelte di Regione Liguria e ASL in relazione allo smantellamento dell’ospedale di Sestri Levante, oggi il voto è stato favorevole ma unito alla richiesta di inserire a verbale alcune importanti richieste e riflessioni e di inviare le stesse all’Assessore Regionale Viale e al Commissario ALISA, Locatelli.

 

In particolare  Ghio e la Presidente del Distretto 16 Pinasco hanno chiesto:

–  la conferma del ruolo del polo ospedaliero di Sestri come Polo COVID per la ASL 4 fino a quando non sarà trovata una soluzione stabile al contenimento del virus, adottando gli opportuni investimenti per renderlo effettivo e all’interno di un potenziamento più complessivo dell’offerta sanitaria, ospedaliera e soprattutto territoriale;

–  lo stanziamento di risorse strumentali e di personale per i posti di terapia intensiva;

– il rafforzamento di procedure per il presidio degli interventi socio sanitari territoriali volti alla prevenzione, al contenimento e alla cura del virus, con riferimento sia ai sistemi di sorveglianza e assistenza domiciliare sia alla dotazione di un laboratorio territoriale per l’esame dei tamponi, allo screening diagnostico e alla esecuzione sistematica dei tamponi nelle residenze protette, alle figure professionali a rischio, nei contesti familiari laddove vi sia presenza di persona positiva;

– la creazione di procedure per dare supporto alle realtà produttive del territorio nella loro riorganizzazione, con la predisposizione di percorsi di verifica della messa in atto delle misure necessarie alla prevenzione e al contenimento della trasmissione del Virus in esse.

 

Dichiara Ghio: “Abbiamo scelto di votare a favore perché questo è il momento di stare uniti e lavorare insieme con lo stesso obiettivo, ma è importante ricordare che occorre fissare alcuni punti fondamentali all’interno di questo percorso. Nella programmazione degli investimenti e nel ridisegno della sanità che avremo di fronte abbiamo ritenuto necessario sottolineare che le esperienze di queste settimane, che hanno dimostrato quanto il nostro ospedale svolga una funzione essenziale anche rispetto alla tenuta del Sistema Sanitario, debbano essere non solo salvaguardate ma potenziate. La pandemia ha evidenziato la necessità di essere pronti a mettere in campo tutte le misure per prestare le cure necessarie a chi ha bisogno: occorre usare questi mesi per mettere in condizione il territorio di incrementare in maniera flessibile, efficace ed efficiente i posti a disposizione ed essere pronti in caso di ripresa del virus”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità