Menu
Cerca
Sestri

Consegnati i primi kit per gli anziani e i più fragili

"La consegna dei kit è un momento simbolico, perché ci consente di ricordare l’importanza di utilizzare gli strumenti di autoprotezione e controllo che abbiamo a disposizione, ma anche un modo per prenderci cura direttamente dei nostri cittadini più esposti"

Consegnati i primi kit per gli anziani e i più fragili
Cronaca Sestri - Val Petronio, 16 Dicembre 2020 ore 11:48

Nel pomeriggio di ieri la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio, e l’Assessore alle Politiche sociali, Lucia Pinasco, hanno incontrato alcuni abitanti del quartiere della Lavagnina con l'associazione Amici del Parco e il centro anziani La Tenda, per un momento di scambio e di confronto con i residenti.

L’incontro

L’occasione è stata anche utile per la consegna dei primi kit di autoprotezione acquistati dall’Amministrazione Comunale grazie anche alla collaborazione della Farmacia Internazionale e destinati agli anziani e ai soggetti più fragili. Il kit contiene gel igienizzante, mascherine ffp2 e un saturimetro e rientra nell’insieme delle misure definite dal Comune di Sestri Levante per dare supporto a famiglie e ai soggetti più colpiti dalla pandemia in corso.

“La pandemia ha rallentato le occasioni di incontro con i nostri concittadini che fino all’anno scorso erano piuttosto frequenti – commentano Sindaca e Assessore –. Proprio per l’importanza che questi momenti hanno sempre avuto nella nostra Amministrazione abbiamo deciso di unire la consegna dei kit di autoprotezione per i soggetti più fragili a un incontro ‘sul campo’, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e a numeri ridotti. La consegna dei kit è un momento simbolico, perché ci consente di ricordare l’importanza di utilizzare gli strumenti di autoprotezione e controllo che abbiamo a disposizione, ma anche un modo per prenderci cura direttamente dei nostri cittadini più esposti. È molto bello inoltre vedere come lo spirito solidale sia rimasto vivo e attivo nonostante il momento che stiamo attraversando. Le associazioni di quartiere hanno rimodulato le proprie attività ma non si sono fermate: un bel segno, con aiuti concreti, per tutta la comunità”.

Ulteriori 100 kit saranno consegnati questo pomeriggio all’associazione Terza età e Noi di Pila nel parco Sterza sempre dalla Sindaca e dall’Assessore e oltre 200 prima di Natale saranno distribuiti agli anziani seguiti dai Servizi Sociali del Comune per particolari fragilità e disabili. Oltre 200 le domande già pervenute per il bando per i buoni acquisto emessi dal Comune di Sestri Levante grazie ai 96 mila euro del Governo, che si chiude oggi. L’obiettivo della misura è il sostegno a cittadini e famiglie che hanno avuto importanti riduzioni di reddito negli ultimi mesi a causa della pandemia in corso o che si trovano in situazione di disagio economico. Anche in questa occasione l’Amministrazione Comunale ha deciso di impostare un sistema che coinvolge tutto il tessuto commerciale cittadino, per dare un sostegno concreto e più ampio possibile al territorio, creando cosi un circuito virtuoso per cui i buoni che consegnati ai cittadini per la spesa diventino anche un sostegno a beneficio degli esercizi cittadini. I buoni saranno consegnati a partire da lunedì 21 dicembre: i beneficiari saranno contattati direttamente per concordare il ritiro. Ancora aperti invece i bandi per l’affitto (fino all’8 gennaio) e per le bollette del riscaldamento e il trasporto pubblico (riservato agli over 65, fino al 30 dicembre) e gli sportelli per l’aiuto alla compilazione. Saranno invece approvati nella seduta di Giunta del 23 dicembre, per aprirsi poi intorno al 30, i bandi per il sostegno dei nuclei familiari che hanno avuto una riduzione del reddito a causa della pandemia in corso e che potrà essere utilizzato per sostenere le spese di casa, la didattica a distanza dei figli e altre spese necessarie alla vita familiare, quello per il sostegno alle attività economiche e all’associazionismo culturale e sportivo che hanno risentito delle restrizioni collegate all’emergenza Coronavirus. Tutti i bandi saranno aperti per un mese, fino alla fine di gennaio, e assegneranno ulteriori 250 mila euro per dare un supporto concreto a famiglie e imprese. Una vera e propria azione di sistema a supporto di diverse fasce di popolazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli