Cronaca

Conti di Lavagna, sentenza ribaltata in appello per Rodà

Assolto dall'accusa per associazione a delinquere: resta la condanna per droga

Conti di Lavagna, sentenza ribaltata in appello per Rodà
Cronaca Chiavari - Lavagna, 21 Giugno 2018 ore 14:53

4 anni e 4 mesi per Antonio Rodà confermati in appello: ma è "solo" la condanna per spaccio di droga, assolto dalle accuse di associazione a delinquere.

Rodà, sentenza ribaltata in appello

Assolto con formula piena, per non aver commesso il fatto, Antonio Rodà dalle accuse di associazione a delinquere inerenti l'inchiesta sulle infiltrazioni della 'Ndrangheta nel Comune di Lavagna. Una sentenza, questa d'appello, che capovolge quella di primo grado, che lo aveva visto condannato, col rito abbreviato, a un totale di 14 anni e 8 mesi di reclusione. Per Rodà permane, tuttavia, la condanna a 4 anni e 4 mesi per spaccio di droga.

Rodà, considerato uno dei "boss" dell'inchiesta "Conti di Lavagna" sta affrontando un processo individuale, mentre gli altri 22 indagati - che hanno optato per il rito ordinario - ne stanno affrontando uno distinto. Saranno le motivazioni della sentenza a meglio chiarire come questa decisione in appello potrebbe riflettersi sull'altro procedimento.