Controlli sugli albergatori: 14 denunciati

Le verifiche nei ponti festivi dei Carabinieri, fra Santa Margherita, Rapallo, Camogli e Uscio: non registravano i clienti

Controlli sugli albergatori: 14 denunciati
Golfo Paradiso, 06 Maggio 2018 ore 08:13

14 denunce fra Tigullio Occidentale e Golfo Paradiso dopo i controlli dei Carabinieri: i gestori di alberghi e case vacanza non registravano i propri clienti.

I controlli dei Carabinieri

Sono 14, come riporta il Secolo XIX di oggi, i titolari e responsabili di strutture ricettive denunciati dai Carabinieri di Santa Margherita Ligure in seguito ai controlli messi in atto nel corso dei due ponti festivi del 25 aprile e primo maggio. 4 gli albergatori e 10 i gestori di case vacanza, tutti nelle aree comprese fra Santa Margherita stessa, Rapallo, Camogli e Uscio.

Non tanto irregolarità fiscali o inerenti le imposte di soggiorno nel mirino (le informazioni raccolte saranno tuttavia comunque inviate alla Guardia di Finanza che effettuerà ulteriori controlli sulle strutture irregolari) quanto la mancata registrazione degli ospiti e relativa comunicazione delle generalità in questura. Un obbligo richiesto alle strutture ricettive per ragioni di sicurezza: attraverso tali schedature, infatti, le forze dell’ordine monitorano il flusso turistico e hanno talvolta la possibilità di individuare presenze sgradite o pericolose, non certo ultime delle quali quelle di individui riconducibili a movimenti radicali o simpatizzanti di gruppi terroristici.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità