Convenzione tra Mediaterraneo e Accademia Belle Arti di Firenze

L'accordo prevede eventi ed esposizioni temporanee nell’ambito di arte contemporanea e design

Convenzione tra Mediaterraneo e Accademia Belle Arti di Firenze
Cronaca Sestri - Val Petronio, 17 Gennaio 2019 ore 12:46

Il Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze in visita a Sestri Levante: siglata una convenzione tra l’Istituzione di Alta Formazione e Mediaterraneo Servizi.

L’accordo prevede eventi ed esposizioni temporanee nell’ambito di arte contemporanea e design

Dopo una serie di contatti ed incontri, lunedì pomeriggio il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, professor Claudio Rocca, si è recato in visita a Sestri Levante. Ad accoglierlo Marcello Massucco, Amministratore di Mediaterraneo Servizi, la società in-house del Comune di Sestri, alla quale è affidata la gestione degli immobili comunali ad uso culturale e turistico della città. Il 2018 è stato l’anno che ha posto le basi di un articolato percorso, che ha visto Palazzo Fascie Rossi protagonista di importanti evoluzioni. Tra queste, la prestigiosa convenzione firmata ieri, tra la Società comunale e l’Accademia di Belle Arti di Firenze. L’obiettivo è quello di promuovere, sviluppare e consolidare opportunità ed iniziative sperimentali in campo culturale; i due soggetti firmatari si impegnano a vicenda nella realizzazione di iniziative connesse a progetti di allestimento e cura di eventi ed esposizioni temporanee a Sestri Levante, nel campo dell’arte contemporanea e del design.

L’Accademia di Belle Arti di Firenze affonda le sue radici nella cultura dell’umanesimo fiorentino, l’importanza storica di questa istituzione culturale è sottolineata dalla datazione antica e dai celebri personaggi che nel corso dei secoli ne hanno fatto parte, oggi è configurata come l’Accademia pubblica più antica al mondo. Riorganizzata nel 1784 per volere di Pietro Leopoldo I di Lorena, l’Accademia di Belle Arti di Firenze è attualmente un’Istituzione di Alta Formazione che offre percorsi didattici di I e II livello. Gli studenti iscritti sono circa 1450 di cui circa 600 stranieri provenienti da molte nazioni, in particolare dalla Cina.

“Sono onorato di aver ufficializzato questa collaborazione con una delle maggiori Istituzioni di Alta Formazione italiane: si consolidano e aprono così possibilità per l’espansione e la valorizzazione di nuovi percorsi culturali sul nostro territorio, ampliando l’offerta grazie a proficue relazioni e progetti concreti” dichiara l’amministratore di Mediaterraneo Marcello Massucco “La realtà culturale di Sestri Levante potrà aprirsi così a nuove collaborazioni internazionali, i documenti dell’Archivio Storico di Palazzo Fascie Rossi potranno divenire materiale di studio per dottorati di ricerca, alcuni locali in Baia del Silenzio potrebbero trasformarsi in una “Residenza d’Artista” con spazi dedicati a laboratori ed esposizioni, progetteremo mostre dedicate con l’Accademia. Questi sono solo alcuni dei numerosi spunti nati dall’incontro di lunedì”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli