allerta ministero della salute

Cornetti ai 5 cereali ritirati dal mercato per colpa dell’antimuffa

Ossido di etilene (ptenzialmente cancerogeno ) per trattare i semi di sesamo provenienti dall'India

Cornetti ai 5 cereali ritirati dal mercato per colpa dell’antimuffa
22 Novembre 2020 ore 09:22

I cornetti ai 5 cereali frutti di bosco a marchio Toulon Croissanteria trattati con un prodotto antimuffa vietato in Europa anche se consentito in India: l’ossido di etilene

Presenza di ossido di etilene nei cornetti

Ritirati dal mercato due lotti di cornetti ai 5 cereali perchè vi è l’alta probabilità che contengano livelli di ossido etilene oltre i limiti previsti dalla legge. Si tratta nello specifico dei cornetti prodotti dalla ditta San Giorgio a marchio Toulon Croissanteria (commercializzatoda Dipral srl) e con scadenza 7 aprile 2021 e 29 aprile 2021. I lotti in questione sono il 20163 e 20185.

L’ossido di etilene è un gas disinfettante utilizzato per evitare la formazione di muffe. L’uso è vietato in Europa, ma non in India. A lungo termine e ad alti dosaggi, l’ossido di etilene può essere cancerogeno, mentre in quantità minori non c’è alcun pericolo.

E’ dalle ultime settimane di ottobre che in Italia si susseguono i richiami di prodotti alimentari causati dalla presenza di semi di sesamo provenienti dall’India che contengono livelli di ossido di etilene oltre i limiti previsti dalla legge. Oltre a numerose confezioni di sesamo, sono già stati ritirati dal mercato dozzine lotti di prodotti che lo indicano nella lista degli ingredienti: mix con semi e cereali, legumi, frutta secca ed essiccata, prodotti da forno dolci e salati, piatti pronti e snack, sia convenzionali che biologici. I richiami, oltre all’Italia, riguardano tutta l’Europa.

Chi ne avesse acquistate confezioni dei lotti indicati può riconsegnarla al rivenditore.

Il richiamo del ministero della Salute

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità