Emergenza sanitaria

Coronavirus, dopo i Silver Vaccine Day, pronta a partire la vera campagna vaccinale

Ieri altre 30 vaccinazioni "simboliche" nell'entroterra. Da martedì via libera alle prenotazioni per tutti gli ultraottantenni, con differenze fra Comuni grandi e piccoli: i dettagli

Coronavirus, dopo i Silver Vaccine Day, pronta a partire la vera campagna vaccinale
Cronaca Valli ed entroterra, 14 Febbraio 2021 ore 08:55

Dopo l’avvio simbolico dell’altro giorno, si prepara a prendere il via in maniera più sistemica la campagna di vaccinazione anti Covid-19 diretta agli ultraottantenni. Ieri si è però continuato col “silver vaccine day” nell’entroterra, tra le aree di Cicagna, Borzonasca o, più a levante, Varese Ligure. Una decina per ciascuno dei tre comuni gli anziani immunizzati, estratti a sorte, ma nel frattempo si cominciano a organizzare le prenotazioni per tutti, che partiranno fra due giorni.

Coronavirus, dopo i Silver Vaccine Day, pronta a partire la vera campagna vaccinale

Restano naturalmente ancora degli angoli da limare, e soprattutto c’è un po’ di confusione diffusa tra la popolazione, visti i differenti protocolli a seconda delle aree di residenza. Ricordiamo dunque che per gli ultraottantenni residenti a Rapallo, Chiavari-Lavagna e Sestri Levante la prenotazione sarà possibile dal 16 febbraio mediante

– numero verde regionale: 800 938818 (attivo il 16 febbraio dalle 6 alle 20 e nei giorni successivi dalle 8 alle 18),
– gli sportelli Cup
– Il canale informatico: prenotovaccino.regione.liguria.it
– presso il proprio Medico di medicina Generale

Tale prestazione verrà effettuata nella sede e nel giorno prenotato (dal lunedi al sabato tra le 9,00 e le 15,00) presso uno dei punti vaccinali permanenti allestiti a:
RAPALLO (Ospedale NS Montallegro, via S.Pietro – area primo soccorso)
CHIAVARI (Auditorium S Francesco, p.za Matteotti)
SESTRI LEVANTE (Ex Uffici Comunali , viale Dante )

Gli anziani ultraottantenni residenti in tutti gli altri Comuni del territorio della ASL 4 saranno contattati dagli operatori del proprio distretto sociale per fissare (se desiderano aderire alla campagna) la vaccinazione nel punto vaccinale più vicino alla propria residenza. Tutti gli anziani non deambulanti saranno contattati dalla ASL 4 per avere se lo desiderano la vaccinazione al domicilio.

Per qualunque chiarimento o informazione si può contattare l’Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) ai numeri 0185329316 – 0185329266 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,00.

Almeno sulla carta presto dovrebbero ampliarsi anche le somministrazioni del vaccino AstraZeneca rivolto alla popolazione con meno di 55 anni (il vaccino infatti non è stato approvato per i più anziani): la prima tranche, da tempo, è stata dedicata ai frontalieri della ASL1, ma le scorte che arriveranno in futuro dovrebbero andare a personale scolastico, forze armate e di polizia, e in genere lavoratori in servizi particolarmente essenziali: non è ancora stabilito però un criterio preciso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli