Menu
Cerca
La polemica

Coronavirus, Locatelli risponde: «Nessun commissariamento delle ASL da parte di Alisa»

Il commissario di Alisa replica alle proteste sollevate dalle opposizioni in consiglio regionale

Coronavirus, Locatelli risponde: «Nessun commissariamento delle ASL da parte di Alisa»
Cronaca Chiavari - Lavagna, 09 Maggio 2020 ore 18:21

«Nessun commissariamento da parte di Alisa nei confronti delle ASL liguri, ma solo un opportuno monitoraggio dei dati Covid per controllare la fase 2, come richiesto dall’Istituto Superiore di Sanità». Inizia così la replica del commissario straordinario di Alisa Walter Locatelli agli attacchi arrivati un po’ da tutte le opposizioni, PD, M5S, LEU etc.

Coronavirus, la Regione risponde: «Nessun commissariamento delle ASL da parte di Alisa»

«L’obiettivo – continua Locatelli – è quello di essere organizzati e strutturati in modo da garantire un’attività capillare affidata ai sistemi sanitari regionali. Lo spirito dell’ordinanza 27/2020 di Regione Liguria prevede di affidare ad Alisa la governance regionale dell’emergenza Covid 19 per ottenere sempre di più un’omogeneità organizzativa in termini di procedure e standard assistenziali, operativi e organizzativi in un momento di massima criticità ed emergenza durante il quale occorre prendere decisioni uniformi e coordinate».

«Si tratta di una pandemia, situazione eccezionale in cui il sistema sanitario necessità di coordinamento (non di commissariamento) al fine di adottare le migliori scelte, efficaci e appropriate. Alisa è operativa dal 1 ottobre 2016 ed è nata per dare una governance unica a tutte le Aziende del sistema sanitario ligure, in un’ottica di integrazione e per il raggiungimento delle migliori performance in termini di efficienza per il sistema e per i cittadini. Nessuna ASL è stata commissariata – prosegue ancora Locatelli – Alisa si è organizzata per garantire, con la collaborazione di tutte le Asl, un’attività capillare di monitoraggio nella fase 2 dell’emergenza Covid. Ho la fortuna di poter collaborare con stimati professionisti in un regime di confronto e riconoscimento reciproco: il 17 febbraio 2020 è stata creata la task force di Alisa che ha coinvolto direttori sanitari, specialisti, direttori sociosanitari e non solo, per gestire, a livello di sistema, la pandemia che stiamo attraversando. Senza la collaborazione di tutti la gestione di questa emergenza non sarebbe stata e non sarebbe possibile».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli